Reggio Calabria: si spegne Mons. Nicola Ferrante, storica firma dell’Avvenire di Calabria

La Diocesi di Reggio Calabria-Bova saluta con affetto e commozione don Nicola Ferrante, storica firma dell’Avvenire di Calabria

mons-ferrante-2Si è spento nel rammarico di quanti lo conoscevano Mons. Nicola Ferrante.
Il sacerdote era stato ordinato il 5 luglio del 1953 e proprio ieri, infatti, aveva festeggiato i 63 anni di sacerdozio. Una ferita appena aperta nel cuore dei suoi amici e fedeli, che in lui avevano un punto di riferimento e un conforto che curava il cuore.
Storica firma dell’Avvenire di Calabria, aveva collaborato anche con riviste specializzate quali il Bollettino della Badia Greca di Grottaferrata, Brutium, Calabria Sconosciuta, Historica, Rivista Storica Calabrese, Studi Meridionali.
Parroco di Chorio, S. Stefano e Riparo, fu poi cappellano delle Suore di Sales e delle Suore del Volto Santo. Laureato in teologia con specializzazione catechistica, fu poi rettore del Seminario, Cancelliere del Tribunale Ecclesiastico Regionale, Segretario Generale della Curia, Direttore dell’Ufficio Pastorale, Vice assistente provinciale ACLI, Canonico della Cattedrale dal 1969, Cappellano del Papa dal 1975. Ancora, Mons. Ferrante era insegnante di religione alle scuole superiori, amatissimo dai suoi studenti e dalle loro famiglie. Insegnò anche Patrologia, Storia della Chiesa e della Chiesa Reggina in Seminario e all’istituto di Scienze Religiose. Era anche direttore dell’Archivio storico Diocesano. I funerali saranno celebrati domani 7 luglio al Duomo di Reggio Calabria alle 11.00.