Reggio Calabria, scavi di Piazza Garibaldi: al setaccio le montagne di terra [FOTO e VIDEO]

Proseguono i lavori nei saggi di Piazza Garibaldi a Reggio Calabria: si sta provvedendo al trasloco dei cumuli di terra creati durante gli scavi

trasferimento della terra di scavo del 1 e 3 saggio per poi essere setacciata. (16)Lavori in corso a Piazza Garibaldi. Il nuovo papabile sito archeologico di Reggio Calabria continua ad essere studiato e analizzato, mentre la città intera continua a chiedersi: “Cosa succederà davanti alla stazione centrale?”.
Per adesso sono solo ipotesi quelle che si hanno tra le mani: si potrebbe decidere di fare un lavoro simile a quello fatto per gli scavi di Piazza Italia, oppure si potrebbe decidere di valorizzare in qualche altro modo gli importanti ritrovamenti.
Nell’attesa che il brainstorming si concluda con qualche idea più concreta, i lavori procedono e si parla dell’apertura di un quarto saggio, disposto dalla Soprintendenza, orientato trasversalmente rispetto alla statua centrale. Nel frattempo, sono iniziate le operazioni di trasloco per le montagne di terra accumulate durante gli scavi che, oltre ad impedire la visuale, costituivano un problema in caso di vento o maltempo. Al via, perciò, la loro rimozione, ma non senza prima un’ulteriore analisi. La terra dei saggi verrà infatti risetacciata per accertarsi che non vi siano altri reperti rimasti nascosti durante le operazioni di scavo.