Reggio Calabria, Restart in bella evidenza alle finali nazionali Gpt di Pesaro

Reggio Calabria, bilancio più che positivo per Restart, la società di ginnastica ritmica guidata dalla prof.ssa Marilena D’Arrigo, ai campionati nazionali Gpt svoltisi come da consuetudine alla Fiera di Pesaro

La spedizione Restart a PesaroBilancio più che positivo per Restart, la società di ginnastica ritmica guidata dalla prof.ssa Marilena D’Arrigo, ai campionati nazionali Gpt svoltisi come da consuetudine alla Fiera di Pesaro. Nell’unica gara in cui le ginnaste reggine erano impegnate, il sincrogym 2° fascia silver (combinato + coppie) a squadre, si sono piazzate al quarto posto della classifica assoluta, a soli 0,10 centesimi di punto dal podio. Vanessa Votano, Alice Malara, Antonella Moro, Chiara De Girolamo e Giulia Fascì hanno totalizzato il ragguardevole punteggio di 71.350, alle spalle di Ginnastica Rimini (72.500), Gymnasium 97 Bollate (71.900) e Ginnastica Moderna Legnano (71.450), precedendo nell’ordine Delfino Lecce (70.850) e Ginnastica Ardor Padova (70.500).  La composizione degli esercizi è stata ottimale, premiata con il massimo punteggio, a conferma della competenza e del minuzioso lavoro portato avanti dalle istruttrici durante l’anno. A fare la differenza fra le prime cinque squadre è stata l’esecuzione, la pulizia del gesto tecnico e la sincronia.  Estremamente soddisfatto lo staff tecnico Restart, che ha guidato passo dopo passo il percorso delle giovani ginnaste fino alla fase finale nazionale. Soddisfazione ancor maggiore poiché il risultato è stato accompagnato dal giudizio positivo della giuria, che ha notato il forte spirito di squadra, la complicità e l’affiatamento tra le atlete, passate quest’anno in seconda fascia. Votano, Malara, Moro, De Girolamo e Fascì erano fra le più giovani concorrenti in gara nel sincrogym 2° fascia silver (con età comprese tra gli 11 e i 14 anni) su un totale di 30 compagini al via. Nonostante ciò, nell’ambito della stessa gara, sono riuscite ad ottenere un lusinghiero 2° posto nella classifica per specialità data dalla somma dei 2 esercizi in coppia (con punteggi di 17.950 e 17.930, inferiori solo alla Ginnastica Rimini) e un altrettanto meritevole 5° posto nella classifica del collettivo combinato (punteggio 36.050). Alla trasferta in terra marchigiana (ridotta rispetto al solito perché il grosso delle atlete ha preso parte alle finali nazionali Csi di Lignano Sabbiadoro) erano presenti la direttrice tecnica Marilena D’Arrigo, le istruttrici Sara Pensabene e Ylenia Albanese e la collaboratrice Marta D’Arrigo.  Si è così conclusa con l’ennesimo risultato positivo la stagione agonistica 2015/2016, che ha visto il sodalizio reggino impegnato in tre gare nazionali (2 indette dalla Fgi a Lignano Sabbiadoro e Pesaro e 1 dal Csi sempre a Lignano Sabbiadoro), 2 gare  interregionali di specialità a Fucecchio e a Fabriano (serie B)  e 7 gare regionali a Catanzaro nelle diverse fasce di età. Nonostante le difficoltà logistiche dovute in particolar modo alla carenza di impianti a Reggio Calabria, Restart  anche quest’anno ha rappresentato egregiamente la Calabria al di fuori dei confini regionali, grazie al livello eccelso di preparazione tecnica raggiunto dalle proprie allieve, capaci ormai di confrontarsi alla pari con ginnaste di società che dispongono di ben altri mezzi economici e di ben altra impiantistica sportiva.