Reggio Calabria, operazione “Mamma Santissima”: chiesto l’arresto del senatore Caridi

Reggio Calabria, operazione “Mamma Santissima”: scoperta struttura segreta in grado di interagire con gli ambienti politici, istituzionali ed imprenditoriali

antonio-caridiDalle prime ora di questa mattina, i carabinieri del ROS e di Reggio Calabria stanno eseguendo, nell’ambito dell’operazione “Mamma Santissima” un’ordinanza di custodia cautelare emessa su richiesta della procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria nei confronti di 5 persone per associazione mafiosa.

L’indagine del ROS ha individuato la struttura segreta di vertice della ‘ndrangheta in grado di dettare le linee strategiche dell’intera organizzazione e di interagire sistematicamente e riservatamente con gli ambienti politici, istituzionali ed imprenditoriali al fine di infiltrarli ed asservirli ai propri interessi criminali.

Il senatore Antonio Caridi, di Forza Italia, è una delle cinque persone coinvolte nell’operazione: l’ordinanza relativa stata inviata alla Giunta per le autorizzazioni a procedere del Senato.