Reggio Calabria, operazione “Crimine”: due arresti [NOMI e DETTAGLI]

‘Ndrangheta: definizione del processo “Crimine”, arrestati due appartenenti alle cosche del reggino

carabinieriProsegue l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, dopo le nr. 15 persone tratte in arresto nelle due ultime settimane, in questi giorni, sono stati eseguiti ulteriori nr. 2 arresti per il reato di associazione di tipo mafioso, tutti appartenenti a cosche di ‘ndrangheta operanti in questa provincia, in esecuzione all’ordine di carcerazione per espiazione pena, emesso dalla locale Procura Generale della Repubblica, a seguito della definizione del processo scaturito dalla maxi operazione convenzionalmente denominata “CRIMINE”, di seguito:

MAESANO Antonio, di anni 75 da Reggio Calabria, appartenente alla “locale di Roghudi”, dovrà scontare la pena definitiva residua di anni 3 e giorni 3 di reclusione;

RASO Giuseppe, di anni 75 da Antonimina (RC), appartenente alla “locale di Canolo”, dovrà espiare pena residua di anni 6 di reclusione.