Reggio Calabria: ecco a che punto sono i lavori della Gallico-Gambarie [FOTO, VIDEO e INTERVISTE]

Si è svolta oggi  la conferenza per dare un primo aggiornamento sui lavori che riguardano il terzo lotto della Gallico-Gambarie

lavori della Gallico-Gambarie 23Si è svolta oggi presso l’area di cantiere in località di Mulini di Calanna, il primo aggiornamento sullo stato dei lavori del Progetto esecutivo del terzo lotto della Gallico-Gambarie. Durante la Conferenza sono intervenuti Domenica Catalfamo, dirigente del settore Viabilità e Trasporti della Provincia di Reggio Calabria, Claudio Nardecchia, amministratore delegato di Avr, Giuseppe Raffa presidente della Provincia di Reggio Calabria e Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria. La dott. Catalfamo ha fatto il punto sulle questioni tecniche dei lavori. Catalfamo ha dichiarato che “il Presidente aveva dato appuntamento per il primo aggiornamento e siamo riusciti a rispettare i tempi. L’obiettivo di questo primo aggiornamento é quello di dire cosa é successo fino ora. La prima fase é stata dedicata alle indagini propedeutiche alla bonifica da ordigni esplosivi e residuati bellici, oltre che alle operazioni di cantierizzazione. Questa prima fase ha previsto una pulizia delle aree, il disboscamento e la rimozione della vegetazione interferente; il tracciamento dell’asse planimetrico e la perimetrazione dell’impronta stradale; l’esecuzione delle indagini superficiali e profonde secondo la Normativa B.C.M oltre alle Prescrizioni dell’Autorità Militare. Successivamente è stata svolta una delimitazione delle aree, un apprestamento del campo base, un’organizzazione delle aree operative di cantiere, una realizzazione degli impianti elettrici, una predisposizione degli impianti idraulici oltre che un’installazione del sistema di videosorveglianza. Infine si è operato con l’installazione delle opere di fondazione su pali di grande diametro, su micropali e tiranti. Si è proseguito con gli attraversamenti idraulici. L’iter é stata seguito in maniera pedissequa. Molti di questi mezzi sono di notevole importanza, destinati ai cantieri per la realizzazione di grandi opere. Qualunque cosa entri nel cantiere é soggetta a controlli molto rigidi“.

lavori della Gallico-Gambarie 18L’ad di Avr Nardecchia ha, invece, dichiarato che “è stato rispettato quello previsto in questi mesi. Questo ci ha consentito di superare tutte quelle fasi obbligatorie e che ci mettono in conduzione di procedere con le opere che porteranno alla costruzione dell’asse stradale. Stiamo affrontando l’opera con determinazione. Si tratta di un appalto integrato, piú complesso di un semplice appalto poi approvato. Questo ha richiesto del tempo. L’opera é un opera complessa. La determinazione che abbiamo é sufficiente per poterla eseguire. Abbiamo investito gradualmente nelle risorse consortili, nelle prossime settimane il movimento che vedrete nel cantiere sará via via crescente. Sono convinto che vi saranno ostacoli, ma che piano piano supereremo“. Prende così la parola il  Presidente Raffa “abbiamo fatto un percorso molto articolato. I mezzi sono in cantiere e stanno realizzando la pista per la nostra strada.  La presenza del presidente Oliverio conferma la volontá di essere vicino al territorio. Abbiamo avuto il timore che questo investimento potesse essere perso. Questo impegno va oltre i colori. Abbiamo detto che quest’opera é una strada che unisce. Vogliamo che gli amministratori si sentano parte integrante di questo progetto. Bisogna lavorare in sinergia“.

lavori della Gallico-Gambarie 14Durante la conferenza sono intervenuti diversi sindaci, tra cui il Sindaco di Calanna, Domenico Romeo il quale ha dichiarato che “per me parlare da questo luogo é qualcosa di particolare. Da questo piazzale, noi abbiamo i pozzi dell’acqua. Questo mi rende orgoglioso perché stiamo rispondendo ai dubbi degli scettici che pensavano che questa strada non l’avremo mai completata. A prescindere dai colori politici speriamo che sia un’opera fondamentale per tutti”. Prende la parola il  Sindaco di S. Stefano, Francesco Malara il quale ha dichiarato che “quello che é importante é vedere quei mezzi all’opera. L’importanza é la sostanza e noi abbiamo la fortuna. Sulle opere non ci si puó dividere. La strada a scorrimento veloce é stato considerata vitale soprattutto per consentire il ripopolamento e la crescita turistica delle nostre aree. L’importante é continuare su questa strada. Noi sindaci abbiamo il dovere di riempire questa strada di contenuti. Noi non chiediamo null’altro se non che si realizzi l’opera“. Interviene così il presidente Oliverio, il quale ha dichiarato che “si spera che quest’opera possa essere conclusa nei tempi contrattuali. C’é non solo la necessitá di dimostrare che importanti infrastrutture possono essere realizzate, ma c’é anche la necessitá di portare a rendicontazione quest’opera che abbiamo ricollocata nella piano 2014-2020. Quest’opera ha rischiato di non essere realizzata. Questo appuntamento é stato rispettato perché oggi si avvia quella realizzazione concreta. Noi abbiamo scelto di rifinanziare quest’opera. Il primo lotto di quest’opera é partito nel 1982. Per questa sono in tanti che da decenni si battono, che le amministrazioni si battono. Noi stiamo lavorando per sbloccare le grandi opere. Abbiamo costituito una task force per realizzare, accelerare i lavori delle grandi opere. Dovremmo darci appuntamento in autunno perché si possa vedere l’avanzamento strutturale dell’opera. É un’opera che comporta anche un impegno dal punto di vista ingegneristico. Come la diga sul Menta, la Gallico-Gambarie è un’infrastruttura strategica per questa provincia. In quest’ottica ritengo sia decisiva la sinergia istituzionale che sta consentendo la ripartenza di questo grande cantiere da cui dipendono molte delle possibilità di valorizzazione delle enormi potenzialità, in chiave turistica e paesaggistica, che questa vallata possiede. In autunno – ha concluso il presidente della Regione Calabria – ci ritroveremo, nuovamente, per verificare lo stato di avanzamento dell’opera”.“.

Successivamente, è intervenuta il nuovo Segretario generale della Cisl di Reggio Calabria, Rosi Perrone la quale ha dichiarato che “Un plauso va a questa amministrazione per essere riusciti a portare avanti questi lavori. Auspico che questo grande progetto della programmazione diventi un punto di riferimento importante per la cittá metropolitana. Noi dobbiamo avere una visione di insieme che possa fare da tramite anche all’area del mediterraneo“. Interviene il Vice sindaco di Villa San Giovanni, Giovanni Siclari “Villa non é coinvolta direttamente, ma coglie quest’opera con grandissimo entusiasmo. Questo non é una strada di servizio, ma é una strada di importanza turistica. Villa avrà grossi benefici da questa strada. Il nostro comune ha sempre visto Gambarie come un asse importante turisticamente. Avere questo territorio e riuscire a collegarlo consente di sviluppare tutta l’area turistica“.

Il presidente Oliverio sul proseguimento dei lavori della Gallico-Gambarie [VIDEO] 

Claudio Nardecchia sul proseguimento dei lavori della Gallico-Gambarie [VIDEO]

Intervista a Domenico Battaglia sul proseguimento dei lavori della Gallico-Gambarie [VIDEO]

Intervista a Giuseppe Raffa sul proseguimento dei lavori della Gallico-Gambarie [VIDEO]

Intervista a Mario Oliverio sul proseguimento dei lavori della Gallico-Gambarie [VIDEO]