Reggio Calabria, consiglio comunale in seduta aperta il prossimo 6 luglio: la soddisfazione di “un mondo di mondi”

Attentato all’assessore Marcianò: convocato il consiglio comunale in seduta aperta il prossimo 6 luglio

consiglio comunale 3L’associazione “un mondo di mondi” apprende “con positività la scelta di riunire  il Consiglio comunale in seduta aperta ai cittadini, per il  prossimo 6 luglio. A pochi giorni dall’intimidazione subita dall’assessora Angela Marcianó, a cui senza retorica, l’associazione esprime la massima solidarietà, sono molteplici le perplessità che attendono di essere chiarite. In primo luogo, in che misura l’apparato burocratico amministrativo influisca sul buon andamento dell’amministrazione, considerate le allusioni ad un “ostruzionismo” alla legalità, emerso in più occasioni dai rappresentanti politici del Comune. Crediamo infatti – prosegue- che la rettitudine dell’assessora Marcianó,  il suo voler dare “un contributo di legalità” a questa amministrazione,  come dichiarato nel corso di un’intervista a Immedia live, sia un atto dovuto ai cittadini da parte di ogni amministrazione. Il coraggio dell’assessora Marcianó nell’opporsi ad un atteggiamento comune a molti amministratori  reggini, quello del “io non sapevo, non ho visto”,  andrebbe quindi premiato da un’amministrazione che si dice persegua la legalità. Perché invece si é parlato di un possibile rimpasto? L’atto intimidatorio verso l’assessora é da interpretare come “punizione” per la sua personale determinazione contro i poteri criminali a garanzia della legalità  che su altri fronti stenta a prevalere?   L’aspettativa verso il prossimo Consiglio comunale aperto riguarda soprattutto queste e altre questioni aperte,  proprio in nome della legalità e della trasparenza.  É di buon auspicio la disponibilità dimostrata nel posticipare alle ore pomeridiane la riunione del Consiglio, a garanzia di maggiore partecipazione da parte della cittadinanza”, conclude.