Reggio Calabria: a Piazza Italia cinema all’aperto per il corto “Cosa vedi” diretto dal regista Fabio Mollo

Reggio Calabria: questa sera cinema all’aperto a Piazza Italia con il regista Fabio Mollo che presenterà alla città il cortometraggio “Cosa vedi” girato in riva allo Stretto

piazza italia notturne (26)Nell’affascinante e suggestiva Piazza Italia a Reggio Calabria, questa sera alle ore 21,15, in un cinema all’aperto creato per l’occasione, i dieci filmmakers del Laboratorio organizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo con la supervisione del regista Fabio Mollo presenteranno alla città il cortometraggio “Cosa vedi” girato in riva allo Stretto. Nella stessa serata, approda  per la prima volta, la carovana di Libero Cinema in Libera Terra in collaborazione con  il Laboratorio di Filmmaking che, anche quest’anno, ha dato la possibilità a talentuosi giovani di lavorare sul campo con esperti del settore. Un programma vasto, quello di sta sera, il cui ingresso è gratuito, e che vedrà la proiezione del corto realizzato durante il laboratorio, lo spettacolo dal vivo Mafia Liquida, tra cinema, fumetto e lavagna luminosa e, a conclusione, la proiezione del film “Fiore”, avvolgente storia d’amore di due adolescenti ambientato in un carcere minorile, di Claudio Giovannesi reduce dei successi all’ultimo festival di Cannes e con protagonisti un intenso Valerio Mastrandrea e una esordiente di incredibile talento come Daphne Scoccia. Sarà ospite della serata il regista reggino Paolo Tripodi che presenterà “Asino vola” il suo esordio cinematografico girato interamente a Reggio Calabria.

Libero Cinema in Libera Terra, alla sua undicesima edizione  è la carovana di cinema itinerante contro le mafie che ogni estate viaggia per la penisola, e oltre i confini, con un furgone attrezzato con tecnologie digitali consente in poco tempo di allestire spazi cinematografici temporanei all’aperto, scegliendo luoghi simbolici dove montare schermo e proiettore per portare le emozioni del cinema direttamente alle persone. Il connubio tra Cinemovel Foundation, Libera e  associazioni nomi e numeri contro le mafie, fondata da don Luigi Ciotti, partner istituzionale e Filmmaking con il regista Fabio Mollo segna ancora una volta la volontà di professionisti di valorizzare il territorio italiano mettendo in mostro le proprie risorse umane, architettoniche, paesaggistiche. Il laboratorio di filmmaking, patrocinato dai Comuni di Reggio Calabria, Cittanova e dalla Provincia di Reggio Calabria, come detto, è organizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo con la sua divisione Factory in collaborazione con “Reggio Cinema”, “Comevoi” e il sostegno della Siae, e sarà poi presentato alla 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia (31 agosto – 10 settembre 2016), nello Spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo all’interno dell’Hotel Excelsior a Venezia Lido.