Reggina, ci siamo: presentata domanda di ripescaggio in Lega Pro, grande attesa per il 4 agosto

La Reggina è volata a Roma per presentare la domanda di ripescaggio in Lega Pro, le possibilità per gli amaranto sono elevatissime, l’ufficialità dovrebbe arrivare il 4 agosto

reggina messina derby tifosi curva sudRipescaggio Reggina – Ci siamo quasi. Il club amaranto si avvicina a grandi passi verso il ritorno nel campionato di Lega Pro, il sogno dovrebbe diventare realtà la prossima settimana. Il presidente Praticò è a Roma per presentare la domanda di ripescaggio compresi gli assegni circolari destinati al pagamento della somma a fondo perduto di 250mila euro. Tutti i club intenzionati a presentare domanda di ripescaggio dovranno farlo entro le 19 di domani 26 luglio, la Reggina ha deciso di farsi trovare pronta, troppo ghiotta l’occasione di tornare nel calcio che conta. Il 27 luglio verranno valutate tutte le domande di ripescaggio in Lega Pro e verrà stilata una classifica, la possibilità per la Reggina di far parte delle 60 squadre è altissima, il 4 agosto dovrebbe arrivare l’ufficialità, poi si procederà con la composizione dei tre gironi e la presentazione dei calendari.

presentazione zeman (5)La Reggina, in caso di ripescaggio, verrà inserita nel Girone C, si preannuncia un campionato di grande spettacolo con tante piazze “calde” e prestigiose. Partite sentitissime contro Cosenza, Catanzaro, Catania, Messina, Akragas e Siracusa  ed altre che garantiscono elevati contenuti tecnici come Lecce, Foggia e forse anche il Taranto, vicino come la Reggina al ripescaggio. I tifosi amaranto pregustano un campionato da protagonista, le prossime mosse chiariranno gli obiettivi della società del presidente Praticò.  In questo senso il mercato risulta ancora bloccato, al momento l’unico acquisto è stato quello del difensore Gianola, una richiesta del tecnico Karel Zeman che in conferenza stampa aveva  preannunciato l’arrivo di 5/6 nuovi innesti. Non sono mancate le sorprese nella lista dei convocati, nell’elenco non sono stati inseriti due calciatori che sono risultati fondamentali nello scorso campionato, Lavrendi e Tiboni non faranno parte della Reggina della prossima stagione, così come Zampaglione e Foderaro. 

La dirigenza amaranto non potrà sbagliare le mosse di mercato, il gioco di Zeman richiede calciatori con determinate caratteristiche, centrocampisti bravi negli inserimenti ed attaccanti rapidi per avviare il contropiede. Il tecnico amaranto ha segnalato altri calciatori alla dirigenza, Gabriele Martino farà di tutto per accontentarlo in ogni richiesta. Alcune trattative risultano “congelate”, prima sarà necessaria l’ufficialità del ripescaggio per poi mettere nero su bianco. Zeman dovrebbe affidarsi a De Bode ed Oggiano, calciatori che hanno dimostrato di potersi confrontare con  il campionato di Lega Pro, l’intenzione è quella di costruire una squadra con il giusto mix tra giovani ed esperti. Ma un passo alla volta, l’attesa è per il 4 agosto, una data che potrebbe segnare la rinascita del calcio a Reggio Calabria…