Reggio Calabria, tutto pronto per la Varia di Palmi: oggi la presentazione al Palazzo della Provincia

Edizione straordinaria della Varia di Palmi nell’Anno Giubilare della Misericordia: la città si prepara al 28 agosto ma i preparativi partiranno molto prima

Presentazione Varia di PalmiQuesta mattina il Palazzo della Provincia di Reggio Calabria ha ospitato la presentazione dell’edizione straordinaria della Varia di Palmi, evento religioso antichissimo e molto atteso. Quest’anno la grande festa sarà resa ancora più speciale in occasione dell’Anno Giubilare della Misericordia. A presentare il programma, il Presidente della Provincia Giuseppe Raffa, in rappresentanza del Patrocinio che la Provincia di Reggio Calabria ha dato alla città di Palmi per la sua festa.
La fama della Varia di Palmi ha superato i confini regionali e nazionali, per essere riconosciuta come patrimonio dell’Unesco. La speranza della sua processione è quella infondere speranza e amore, spesso irretiti dagli episodi di cronaca che sono ogni giorno sotto gli occhi di tutti.
Dice il Consigliere comunale Antonio Papalia: “Senza la Provincia di Reggio Calabria avremmo avuto serie difficoltà ad organizzare quest’anno la Festa. La Varia è una festa che è incardinata nella tradizione popolare, folkloristica, religiosa della nostra città e della nostra comunità. Ha le sue radici nel 15oo e dal 1900 in avanti si realizza nelle forme che oggi vediamo. E’ più bella da vedersi che da raccontarsi perché solo quando la si vede e si sente l’aria della nostra città si può davvero comprendere che cos’è per la città di Palmi e per Reggio Calabria, oltre che per tutta l’umanità“.

varia di palmiLa Varia non si festeggia a cadenza fissa, il che la rende un avvenimento ancora più importante e atteso, destinato a rimanere nella storia. La festa si terrà il prossimo 28 agosto ma i preparativi inizieranno già dal 16, giorno in cui verrà calato “u cippu”, cioè il basamento della Varia. Quindi si procederà con la selezione dell’Animella, simbolo dell’assunzione della Vergine, e le prove di coraggio per la permanenza sul carro. Il carro ha un’altezza di 16 metri e viene trainato complessivamente da 400 persone, divisi nelle cinque corporazioni storiche: marinai, contadini, artigiani, carrettieri e bovari, che tirano tutti nella stessa direzione. Sotto l’Animella c’è “il Padre Eterno” che la tranquillizza, quindi i bambini da 7 a 9 anni che girano attorno alla macchina.
Un evento unico al mondo che non può essere raccontato per essere davvero compreso, per questo motivo il Comune di Palmi invita tutti a prendere parte alla celebrazione della Festa il prossimo 28 agosto.