Pesce spada dilaniato dallo squalo gigante nel cuore dello Stretto di Messina: paura sulla feluca Zeus [GALLERY]

Stretto di Messina, pesce spada dilaniato dall’enorme squalo che si aggira da giorni nelle acque di Scilla & Cariddi

pesce spada morso  (1)Continua ad aggirarsi minaccioso nella zona nord dello Stretto di Messina il grosso squalo di circa 5 metri avvistato diversi giorni fa da un gruppo di pescatori: l’esemplare continua a lasciare “tracce” della propria presenza appena a largo di Messina, nella zona monitorata appositamente dalla Guardia Costiera dopo le segnalazioni dei pescatori. Nel pomeriggio di ieri, sabato 16 luglio, proprio i pescatori della feluca “Zeus” hanno vissuto momenti di paura tra Ganzirri e Torre Faro: erano le 17:30 e avevano appena pescato un pesce spada, mentre lo issavano a bordo però hanno avvertito degli strattoni che spingevano l’esemplare verso i fondali.

Quando sono riusciti a salire il pesce spada sulla feluca, hanno avuto un’incredibile sorpresa: gli strattoni non erano quelli del pesce che voleva riconquistare il mare, ma il suo corpo era stato letteralmente dilaniato da enormi morsi di squalo, come possiamo osservare nelle foto inviate a StrettoWeb da Nax Maddalyne: