‘Ndrangheta al Nord, nuovi arresti nell’operazione “Alto Piemonte” [NOMI]

Dopo le 16 misure cautelari dei giorni scorsi, polizia e guardia di finanza hanno eseguito altri sei arresti. Perquisite abitazioni e locali pubblici. Cinque delle persone colpite dalle misure cautelari fanno parte della famiglia Raso, di origine calabrese ma residente nel Biellese

'ndranghetaNuovi arresti nell’ambito dell’operazione ‘Alto Piemonte’ contro la locale della ‘Ndrangheta di Santhia’, nel Vercellese. Dopo le 16 misure cautelari dei giorni scorsi, polizia e guardia di finanza hanno eseguito altri sei arresti. Perquisite abitazioni e locali pubblici. Cinque delle persone colpite dalle misure cautelari fanno parte della famiglia Raso, di origine calabrese ma residente nel Biellese: Antonio, 74 anni, si trova ai domiciliari; in cella sono invece finiti Diego, 37 anni, Giovanni, 52 anni, Enrico, 45 anni, e un altro Giovanni, 48 anni. Con loro e’ stato arrestato anche Giuseppe Avenoso, 57 anni, anche lui della zona di Biella. Estorsioni, furti aggravati, danneggiamenti, incendi, porto e detenzione di armi i reati emersi nel corso dell’inchiesta.