Messina, nota della Terza Circoscrizione per il Torrente Bisconte-Catarratti: “Dove sono i soldi?”

Il Consigliere della Terza Circoscrizione di Messina Alessandro Cacciotto ha inviato una nota per sollecitare risposte dell’amministrazione in merito al Torrente Bisconte-Catarratti e ai relativi fondi per la sua manutenzione

Torrente Bisconte Catarratti MessinaNuovo sollecito all’Amministrazione Comunale di Messina in merito al Torrente Bisconte-Catarratti. Nella nota inviata al sindaco Renato Accorinti, all’Assessore ai Lavori Pubblici ing. Sergio De Cola, all’Assessore al Piano Strategico prof. Guido Signorino e all’Assessore alla Protezione Civile dott. Sebastiano Pino, il Consigliere della Terza Circoscrizione Alessandro Cacciotto chiede delucidazioni in merito a 30 milioni di euro destinati alla manutenzione del Torrente che sembrano essere svaniti nel nulla. Scrivono:

TORRENTE BISCONTE – CATARRATTI: Che fine hanno fatto i 30 milioni di euro per la riqualificazione e copertura del torrente?
Il sottoscritto consigliere della Terza Circoscrizione Alessandro Cacciotto, inoltra la presente al fine di significare quanto segue.
Solo pochi mesi fa la notizia tanto attesa, tanto sperata, tanto sognata da residenti e non che finalmente, grazie al decreto Italiasicura, sarebbe stato possibile intervenire sulla copertura del torrente Bisconte – Catarratti.
Sembrava essere un “sogno” destinato purtroppo a schiantarsi contro la realtà che si è venuta a tracciare martedì 28 Giugno in occasione del tavolo tecnico convocato dalla Circoscrizione direttamente a Palazzo Zanca a cui purtroppo non ha partecipato ( e non è la prima volta) tutta la parte politica della Giunta.
La notizia shock è che secondo quanto emerso dalla riunione a voce della Dirigenza Comunale, presente al tavolo tecnico, è che i 30 milioni di euro non ci sarebbero più!
In pratica sembrerebbe (il condizionale è d’obbligo in attesa di ricevere risposte dalla parte politica dell’Amministrazione Comunale) che il progetto sia inserito nel decreto Italiasicura ma che non sia supportato dalla copertura economica necessaria.
Se tutto ciò fosse per come sopra rappresentato, sarebbe evidente l’ennesimo fallimento in materia di copertura torrente che non può non generare sconforto ma anche rabbia per i cittadini soprattutto di Bisconte e di Catarratti.
L’occasione infatti per sottolineare nuovamente che senza la riqualificazione del torrente i Villaggi di Bisconte e Catarratti non possono risollevarsi da una situazione di assoluto degrado ed abbandono. 
Tutto ciò premesso, con la presente il sottoscritto consigliere
INTERROGA
Le SS. LL. in indirizzo a fornire notizie precise sull’iter relativo alla copertura del torrente Bisconte – Catarratti e soprattutto notiziare lo scrivente sulla presenza o meno delle risorse economiche necessarie per la copertura ed il risanamento del torrente.
Certo di Vs. cortese riscontro si porgono cordiali saluti.”