Messina, ecco l’esito dell’avviso esplorativo dell’Autorità Portuale per l’affidamento delle aree scoperte del lungomare del quartiere fieristico

Il progetto “Agosto in … Fiera a Messina” della “People on the move” è stato selezionato dalla Commissione di valutazione per il nutrito calendario di eventi programmati per il mese di agosto nelle aree della fiera

fiera-messinaE’ stato reso pubblico l’esito dell’avviso esplorativo dell’Autorità Portuale per l’affidamento delle aree scoperte del lungomare del quartiere fieristico. Il progetto “Agosto in … Fiera a Messina” della “People on the move” è stato infatti selezionato dalla Commissione di valutazione per il nutrito calendario di eventi programmati per il mese di agosto nelle aree della fiera, in collaborazione e con il patrocinio delle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti che, supervisionando gli aspetti commerciali del progetto, hanno fornito un’ulteriore garanzia di validità e coinvolgimento degli operatori del settore. Valore aggiunto di quest’anno, presente nella proposta, è l’attenzione dedicata all’aspetto culturale ed estetico dell’area che ospiterà le manifestazioni. In un’arena/teatro da 300 posti appositamente allestita, infatti, si svolgerà un interessante festival teatrale, curato dal Direttore artistico Roberto Bonaventura e da Stefano Barbagallo e organizzato dall’associazione “Il Castello di Sancio Panza”. Incontri, interviste e tavoli tematici con gli autori sono previsti per approfondire gli spunti drammaturgici dei singoli spettacoli. Inoltre la People on the move ha programmato una rassegna musicale con concerti di musica pop, rock, jazz e fusion. Saranno poi organizzati tavoli tematici e di approfondimento dedicati alla cultura e alle arti in genere, grazie all’importante collaborazione anche di associazioni giovanili e studentesche. L’Officina creativa “Creab” curerà invece l’allestimento del prospetto principale del quartiere fieristico e dell’area di accoglienza del pubblico con panchine multilivello, aiuole e installazioni che rappresenteranno scorci di Messina ormai dimenticati e che contribuivano a definire la nostra città come la “Città giardino”. Inoltre la stessa si occuperà dell’iniziativa di aggregazione “Io e la Vara” con la riproduzione di una piccola Vara che potrà essere fruita dal pubblico che avrà modo di fotografarsi al posto dei “tiratori”. Questa installazione rappresenterà un collegamento simbolico di sicura valenza con l’evento più importante e significativo della tradizione popolare e religiosa messinese. In tale contesto si svolgeranno inoltre alcuni momenti della “Rievocazione storica dello sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina – Agosto 1571”, ormai alla sua ottava edizione grazie all’impegno dell’Associazione Aurora. E ancora animazione e giochi per bambini e gazebo dedicati ai prodotti tipici del territorio e a rappresentanze commerciali di altri paesi del bacino del Mediterraneo. Come è noto l’area della fiera è interessata da mesi da una serie di lavori da parte dell’Autorità Portuale mirati alla manutenzione straordinaria degli impianti di videosorveglianza, idrico-sanitario elettrico e antincendio  e sarà presto oggetto degli importanti interventi di restauro del Portale del padiglione centrale e del Padiglione per mostre di arte e turismo oltre che quelli relativi all’ex Teatro in fiera. Nonostante tale importante programmazione di lavori che avrebbe potuto rendere utile la chiusura totale del quartiere fieristico, l’animazione nel periodo estivo è stata condivisa dall’Autorità Portuale con il Comune di Messina, nella figura del Sindaco Renato Accorinti, e fortemente voluta dal Presidente dell’AP, Dott. Antonino De Simone e dagli Assessori comunali alla Cultura, Dott.ssa Daniela Ursino e al Commercio, Prof. Guido Signorino, nella consapevolezza dell’importanza di offrire ai messinesi che restano in città nelle calde sere di agosto momenti di svago e di intrattenimento.