Messina, domani l’inaugurazione della nuova mostra-evento “Le Scalinate dell’Arte”

Domani alle ore 18:00 al PalaCultura di Messina per l’inaugurazione della nuova mostra-evento de “Le Scalinate dell’Arte”: quella degli “Inediti Grafici” di Felice Canonico, uno dei non pochi artisti di livello nazionale (con Migneco, Freiles e Ghersi per citarne alcuni) vantati dalla storia dell’arte contemporanea messinese

Il fornaio, 1969, acquarelloAppuntamento domani venerdì 8 luglio alle ore 18:00 al PalaCultura di Messina per l’inaugurazione della nuova mostra-evento de “Le Scalinate dell’Arte”: quella degli “Inediti Grafici” di Felice Canonico, uno dei non pochi artisti di livello nazionale (con Migneco, Freiles e Ghersi per citarne alcuni) vantati dalla storia dell’arte contemporanea messinese. La lunga carriera di Felice Canonico, nato a Messina nel 1922,  pittore e grafico, trasferitosi a negli anni ’50 del Novecento a Milano, dove è scomparso nel 1996, è stata ricca di riconoscimenti internazionali, mostre, eventi e monografie di prestigio (ha esposto, tra l’altro, alla Quadriennale di Roma, alla Triennale di Milano e al Louvre di Parigi).

“Inediti Grafici” di Felice Canonico è realizzata da “Le Scalinate dell’Arte”, il progetto pluriennale con il Comune di Messina come capofila e la società Team Project come partner, finanziato nell’ambito del Po Fesr Sicilia 2007-2013. All’inaugurazione interverranno  i curatori Mosè Previti, critico d’arte, Fabio Todesco, già docente presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina, e Michela De Domenico, architetto ed esperta di fumetto con all’attivo numerose pubblicazioni sul rapporto tra questi due linguaggi espressivi. Al loro fiancoil collezionista e nipote di Canonico, Salvatore D’Arrigo, e Giovanni Lucentini, responsabile del progetto per Team Project. In esposizione 103 opere tra progetti architettonici, strisce a fumetto, illustrazioni, dipinti e acquerelli. La mostra sarà aperta sino al 31 luglio tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.