Messina, diversi eventi in occasione del 600° anniversario della nascita di San Francesco di Paola

20160703_203404_HDRIn occasione del seicentesimo anniversario della nascita di San Francesco di Paola, l’Associazione Culturale Portatori di San Francesco di Paola – Messina ha organizzato una serie di eventi, collocati temporalmente tra il 24/06 ed il 03/07, per celebrare degnamente ed in modo originale la ricorrenza.
La mostra fotografica ed iconografica allestita dal 24/06 al 01/07 presso l’androne di Palazzo Zanca, in collaborazione con la Confraternita di San Francesco di Paola di Messina, ha voluto focalizzare le tradizioni legate alle processioni del Santo Padre con particolare attenzione ad eventi passati.
Il convegno, che si è tenuto lo scorso venerdì 01/07 presso il Salone delle Bandiere del Comune di Messina, dal titolo “Dal 1416 al 2016, lo Stretto di Messina in seicento anni di storia, tra fede, tradizioni e prospettive future” ed al quale hanno partecipato in qualità di relatori l’Architetto Antonino Principato, l’Ingegnere Francesco Di Sarcina Segretario Generale dell’Autorità Portuale, il Comandante della Guardia Costiera di Messina C.V. Nazzareno Laganà, il Presidente del C.I.D. di Messina Dott. Giacomo Sorrenti e la Dott.ssa Ortensia Rotondo in rappresentanza del Gruppo Caronte & Tourist, ha invece, partendo proprio dalla figura del Santo e dal miracoloso attraversamento dello Stretto, voluto affrontare la tematica del mare in tutte le sue componenti, dalla sicurezza nella navigazione, alle potenzialità economiche legate all’incremento del mercato croceristico per finire con le prospettive future di investimento di armatori nell’area in questione.
Evento conclusivo e particolarmente suggestivo è stata, infine, la Celebrazione Eucaristica presieduta da Monsignor Mario Di Pietro Vicario Foraneo Messina Centro ed allestita domenica 03/07 presso il monumento ai Caduti della Batteria MASOTTO. La positiva sinergia con la Confraternita di San Francesco di Paola che ha curato tutti gli elementi legati agli aspetti liturgici, ha finalizzato i suoi sforzi per onorare degnamente la giornata della “Gente di Mare” e di tutti i Caduti. In particolare sono stati ricordati i Signori Giovanni Rinaldi, Antonio e Giuseppe Bruno, Francesco Salvatore De Francesco, Tommaso Arena, Baldassarre La Scala e Bartolone, tutti appartenenti al rione di San Francesco, deceduti in tre tragici incidenti tra la fine degli anni ’50 ed il 1970. Davanti ad una passeggiata a mare gremita di fedeli, amici e semplici concittadini è stata deposta a mare una corona in memoria dei Caduti dai Signori Giovanni Rinaldi e Domenico Bruno ospiti di una motovedetta messa gentilmente a disposizione dal Comando della Guardia Costiera di Messina, mentre da un cabinato dei Piloti di Messina Monsignor Mario Di Pietro battezzava le acque. Questo momento particolarmente suggestivo è stato incorniciato degnamente dall’esibizione del trombettiere della Banda della Brigata “Aosta” che ha intonato le note solenni del silenzio d’ordinanza.