Mafia e ‘Ndrangheta senza fine: “sono in grande espansione”

ndranghetaNon puo’ esserci sviluppo vero senza legalita’. Se non abbiamo una giustizia efficiente, che funzioni, non ci sara’ mai sviluppo. I territori si stanno sempre piu’ depauperando e, da tempo, diciamo che la lotta alla crimilita’, l’affermazione di una legalita’ vera e’ la precondizione di un verso sviluppo democratico in questo Paese“. Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti intervenendo al convegno promosso dall’Anm nel 24esimo anniversario della strage di via d’Amelio, in corso al Palazzo di giustizia di Palermo. “Credo che Paolo Borsellino oggi -ha proseguito- proverebbe una grande delusione ricordando le parole di Falcone quando asseriva che ‘la mafia come qualunque fenomeno umano e’ destinato a scomparire’. Di questa fenomeno non solo non si vide la fine ma, nonostante i risultati giudiziari ottenuti, abbiamo assistito e assistiamo a una propagazione delle mafie, anche all’estero. Certo, Cosa nostra e’ molto meno forte rispetto ad altre organizzazioni criminali. La ‘Ndrangheta, invece, e’ molto radicata, e si sta espandendo all’estero, anche grazie alla caduta delle barriere nazionali e alla corruzione. Proprio la corruzione oggi si puo’ considerare un metodo mafioso al pari dell’initimidazione. Di fronte a questo scenario -ha concluso- molti risultati sono stati raggiunti, ma molto deve essere ancora fatto“.