Locri (Rc): un arresto per maltrattamenti in famiglia

arresti-manetteI Carabinieri della Stazione di Locri hanno tratto in arresto e tradotto presso la locale casa circondariale un 53enne, disoccupato, pregiudicato di Portigliola (RC) condannato dal Tribunale di Locri per maltrattamenti in famiglia e violenza privata nei confronti della moglie. Da quanto emerso dall’attività d’indagine gli atti vessatori si sono ripetuti per oltre 25anni con abitualità, ledendo l’identità fisica e il patrimonio morale della donna, che dopo anni di afflizione e al culmine di un pericoloso danneggiamento messo in atto dal marito all’incirca tre anni fa, ha deciso di denunciare e di raccontare agli inquirenti anni di maltrattamenti e di minacce subite.