Locri (Rc): domani in scena lo spettacolo teatrale “Aspettando Antigone”

Domani 23 luglio a Locri sarà rappresentato lo spettacolo teatrale “Aspettando Antigone” di Claudio Zappalà

Locandina Aspettando AntigoneSabato 23 luglio 2016, ore 21, evento straordinario di risonanza nazionale a Locri, Corte Palazzo di Città, verrà rappresentato lo spettacolo teatrale “ASPETTANDO ANTIGONE” di Claudio Zappalà, nuova produzione del Centro Teatrale Meridionale diretto da Domenico Pantano. Il testo nel 2015 è stato il vincitore della prima edizione del Premio Cendic-Segesta, premio sulla tematica del “mito”, nato su iniziativa del Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea, Comune di Calatafimi Segesta “Festival Dionisiache” e col Centro Teatrale Meridionale responsabile della produzione e quindi, della messa in scena; nonché con la collaborazione del Comune di Locri, Assessorato alla Cultura e del Teatro Arcobaleno di Roma. Le prime prove sono iniziate nel mese di giugno a Siracusa, si stanno completando al teatro “Gioiosa” di Gioiosa Ionica, sede teatrale della Cooperativa Centro Teatrale Meridionale. La regia è stata affidata a Mauro Avogadro, regista di fama europea, docente di recitazione presso l’Accademia d’Arte del Dramma Antico di Siracusa (INDA) e presso la Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Vi partecipano gli attori: Dario Battaglia, Vladimir Randazzo, Nicasio Catanese, Ivan Graziano. Sera del 3 agosto lo spettacolo verrà presentato in prima nazionale al “Teatro Greco” di Segesta, il 7 agosto nell’area archeologica di Solunte, poi a Tindari “Teatro Greco”, a Monasterace, “area museale”, il 28 a Rizziconi, “ centro storico”, in ottobre al teatro Arcobaleno di Roma, a maggio del 2017 al “Teatro Biondo” di Palermo ed in vari teatri nazionali durante la stagione invernale. Una lodevole iniziativa del Centro Teatrale Meridionale di promozione di testi teatrali che supportati dal giudizio qualitativo di una giuria tecnica di esperti teatrali, dalla Calabria vuole dare un segnale forte di sostegno alla drammaturgia contemporanea e al resto d’Italia.