Libia, Pagano: “da Russia aperture, Gentiloni guardi a Haftar”

libia“Sul fronte Libia e’ chiaro l’obiettivo di raggiungere una vera pacificazione tra le parti, con il coinvolgimento del maggior numero di tribù libiche. Dopo le frizioni degli anni scorsi i russi adesso, parole del presidente Kostantin Kosatchev, responsabile della commissione Esteri del Senato della Federazione Russa, dialogano costantemente sia con il premier libico Al Sarraj che con il generale Haftar. Un rapporto leale e senza doppi giochi, tant’e’ che la posizione russa e’ apprezzata da tutte le parti”. Lo afferma dichiara il deputato Alessandro Pagano, presidente dell’Unione interparlamentare Italia-Russia. “A questo punto anche il ministro Gentiloni deve confrontarsi con Haftar – prosegue Pagano-  La pace e il controllo del Paese contro i trafficanti di uomini e i terroristi – conclude Pagano - passa anche dal generale libico e dall’Egitto suo grande sponsor”.