Incredibile a Bianco (RC): uomo in spiaggia tra i bagnanti con un macete

Bianco: l’uomo si aggirava tra i bagnanti con un macete e alla vista dei carabinieri è scappato

fotogallery-mare-spiaggia-portinenti_gI Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Bianco, unitamente ai colleghi della locale Stazione, hanno denunciato un 50enne del posto per minaccia a pubblico ufficiale e detenzione e porto abusivo di armi. I militari , a seguito di una segnalazione pervenuta sull’utenza di pronto intervento “112”, l’altra mattina sono intervenuti presso un lido balenare di Bianco ove, poco prima, era stato segnalato un uomo che si aggirava tra i bagnanti brandeggiando un macete. Lo stesso, alla vista dei Carabinieri, scappava nella vicina pineta  facendo perdere le proprie tracce. L’immediata perquisizione della cabina a lui in uso, consentiva di rinvenire il macete, avente lunghezza complessiva di 70 cm e lama di 50 cm. L’interessato, nel momento in cui è stato rintracciato dai militari dell’Arma, ha proferito frasi minacciose nei loro confronti e di quelli dei propri familiari. Il prevenuto, stante l‘evidente lo stato di agitazione psicomotoria in cui versava, è stato sottoposto a Trattamento Sanitario Obbligatorio disposto dal Sindaco di quel centro. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Immagine d’archivio a mero scopo illustrativo