I giovani imprenditori in visita allo stabilimento della Caffè Mauro

GGI_MauroIl consiglio direttivo del Gruppo Giovani Confindustria di Reggio Calabria, si è riunito nella sede dello stabilimento industriale dell’azienda associata Caffè Mauro. La convocazione statutaria dell’organo presieduto da Samuele Furfaro, finalizzata a definire alcuni aspetti organizzativi delle attività dei Ggi, ha rappresentato un’occasione per visitare la storica azienda reggina che importa caffè da varie zone sub-tropicali del mondo per poi lavorarlo, adeguarlo a severi standard qualitativi e distribuirlo, in Italia e in altri 46 paesi, grazie ad un brand solido e conosciuto a livello internazionale. “Diamo il via ad una serie di consigli direttivi itineranti che realizzeremo presso le aziende associate – ha spiegato il presidente dei Giovani industriali reggini Samuele Furfaro  - perché ritengo che sia il modo migliore per definire percorsi condivisi e analizzare le problematiche che ci accomunano. È una strategia di confronto che ci consente di fare rete ed iniziamo proprio da una azienda che rappresenta un punto di riferimento nel tessuto produttivo reggino. Abbiamo in cantiere numerosi eventi e stiamo strutturando il gruppo giovani industriali avvalendoci delle competenze e dell’impegno di tutti aprendoci, al contempo, al territorio per mettere a patrimonio idee ed iniziative”.

Il gruppo composto da una rapprevisita stabilimentosentanza degli industriali under 40 reggini, guidato all’interno dello stabilimento della Caffè Mauro di Campo Calabro dal responsabile amministrativo Giuseppe Quattrone e dal responsabile della formazione Francesco Neri, ha visitato una delle realtà industriali più antiche e allo stesso tempo più all’avanguardia del settore vivendo, attraverso un vero e proprio tour, un’esperienza che ha messo in diretto contatto con i principi che guidano l’azienda, la sua evoluzione il suo modo di posizionarsi sul mercato. Gli ospiti hanno potuto assistere alle varie fasi che riguardano il processo produttivo e dei controlli di qualità, con alcuni accenni relativi anche alla distribuzione. Prima di lasciare spazio ai lavori del consiglio direttivo il direttore generale della Caffè Mauro Michele Rizzo ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa per favorire il confronto tra gli imprenditori nel territorio: “Operiamo in un contesto che presenta numerose criticità, che vanno dalla carenza di infrastrutture alla difficoltà di reperire adeguate professionalità. In questo scenario è fondamentale creare sinergie. Realizzare economie di scala è possibile solo se si fa sistema. Da soli non si fa niente  – ha esortato Rizzo – e se il tessuto produttivo della Calabria cresce ed ha successo allora ci saranno le condizioni per lo sviluppo dell’intera regione”.

“Ringrazio per l’ospitalità e per il contributdirettivoo al dialogo offerto dalla Caffè Mauro, una realtà altamente competitiva a livello mondiale che svolge un ruolo significativo anche all’interno di Confindustria” ha rimarcato il presidente Furfaro in apertura della fase dell’incontro di taglio operativo. Con il supporto di Simona Mazzaferro della struttura tecnica di Confindustria Reggio Calabria il numero uno dei giovani industriali reggini ha poi definito il calendario degli eventi in programma, i più imminenti riguardano i bandi per l’innovazione della nuova programmazione comunitaria e il social marketing, ed ha illustrato la composizione dei gruppi di lavoro che, per aree tematiche, si occuperanno di sviluppare le attività.