Gli studenti dell’Università Mediterranea ballano al Mahè

università-mediterraneaContinua l’appuntamento ormai irrinunciabile dei Giovedì 30&Lode per la movida universitaria reggina che quest’anno sceglie il lido Mahè, in riva allo Stretto, come punto di ritrovo per trascorrere insieme delle serate uniche che offrono dai concerti live in apertura alla disco music. Importante appuntamento lo scorso giovedì sera con il nuovo spettacolo dei Faber Quartet dal titolo “De Andrè…Un viaggio”, un originale tributo che ha animato l’atmosfera offrendo anche agli studenti un ottimo diversivo dalla sessione d’esami estiva sulle note di uno dei maggiori cantautori italiani, ripercorrendo la sua storia, il suo stile, il suo saper comunicare attraverso la passione per la musica. Una musica che emoziona ancora molto grazie ai fedeli ed intensi arrangiamenti di questa band fra le più apprezzate d’Italia – composta da Bruno De Benedetto alle tastiere, Mimmo Condello alla batteria, Alberto Garreffa alle chitarre e Marco Pinto alla voce e al basso -, che ha permesso a tantissimi giovani di rivivere quest’estate l’arte della poesia in canzoni del passato. Questo come tutti gli eventi targati Giovedì 30&Lode dell’estate 2016 sono organizzati grazie alla collaborazione del dinamico staff delle associazioni studentesche New Deal, Kronos, Leonardo, Ethos, Erasmus Student Network, appartenenti all’Università Mediterranea, felici di essere impegnati per offrire a colleghi, soci e amici una stagione ricca di divertimento e bella musica.