Enzo De Caro a MareFestival: dal trio “La Smorfia” al Premio Troisi

Nel pomeriggio sarà inaugurata la mostra dedicata a Salvatore Todaro, eroe messinese della II Guerra Mondiale, organizzata dall’Associazione Marinai d’Italia di Chioggia (VE) in collaborazione con la Marina Militare

Andò_Longhitano_Germani_LoSchiavo_DeFelice_Cavaleri_Rand_o_TotaroLa seconda giornata “eoliana” del MareFestival Salina sarà caratterizzata dall’assegnazione del Premio Troisi all’attore e regista Enzo De Caro, per la prima volta a Salina per visitare i luoghi de “Il Postino”: è stato uno degli amici e colleghi storici dell’indimenticato artista napoletano, con cui ha iniziato la carriera esordendo in varie formazioni comiche culminate nel celebre trio “La Smorfia”. La premiazione, presentata dalla giornalista Nadia La Malfa, si svolgerà nella piazza di Malfa alle 22.00; la scultura sarà consegnata dal sindaco di Malfa Salvatore Longhitano e dallo scultore Antonello Arena, autore dell’opera. Nel corso della serata ci sarà il video inedito di Maurizio Costanzo, che nei giorni scorsi a Roma ha ricevuto dal direttore artistico Massimiliano Cavaleri il Premio MareFestival: il giornalista ricorderà Troisi, con il quale aveva un legame particolare.

Alle ore 18.00 il Salone dei Congtriolasmorfia_troisi-arena-decaroressi di Malfa ospiterà l’inaugurazione della Mostra “Salvatore Todaro, grande Eroe della II Guerra Mondiale” organizzata dall’Associazione Marinai d’Italia di Chioggia (VE), in collaborazione con la Marina Militare e curata da Salvatore Totaro, presidente dell’associazione intitolata all’eroe; a tagliare il nastro inaugurale, la figlia Graziella Todaro. La mostra, presentata ieri in conferenza stampa al Gambero Lounge Bar, insieme con alcuni ospiti di MareFestival e i sindaci di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo e Malfa Salvatore Longhitano, si compone di 40 pannelli e racconta la storia di Todaro, sommergibilista e capitano di corvetta, messinese di nascita e chioggiotto d’adozione, che si è reso protagonista di una storia umana eccezionale: diede più volte prova di generosità e fratellanza salvando naufraghi di navi da lui stesso affondate in battaglia, tanto da meritarsi onorificenze e il soprannome di “Don Chisciotte del mare”. Le sue gesta sono narrate attraverso i fumetti creati dai prof. Dino Memmo e Sergio Ravagna; l’esposizione è arricchita da cimeli, foto di famiglia, oggettistica navale e da un cine-documentario realizzato in collaborazione con Natale Crisarà. All’evento, prenderanno parte il comandante di MariSicilia Nicola De Felice, il comandante della base navale di Messina Santo Giacomo Le Grottaglie e lo storico di Todaro Biagio RicciardiGabriella Germani, già premiata a Milazzo, sarà protagonista del Cinecoktail condotto dalla giornalista Claudia Catalli, stasera nel DiscoClub Il Ciclope a Valdichiesa.   Alle ore 19.00 l’Hotel Ravesi ospiterà un incontro – talkshow del giornalista Domenico Colosi a Decaro e al soprano Chiara Taigi, arricchite dall’omaggio di Nero Toscano al film “Il Postino”. A seguire verrà inaugurata la mostra di pittura “I Colori delle Isole”, con le opere di Dimitri SaloniaLidia Monachino e Tanja Di Pietro, esponenti della Scuola Coloristica Siciliana.  Tra le proiezioni di stasera: “Al di là del Mare” regia di Fabio Schifilliti, il progetto del film di Giorgio Bonecchi Borgazzi “Sirena – Hear the Whisper”, che sarà girato alle Eolie; lo spot di Dino Sturiale“Addio pizzo” del video “Stagioni diverse” di Gianluca Rando e “Bruno e Il mare”, film di Eros Salonia.

MareFestival si svolge in collaborazione con GiEnzo Decarocap, Sicily By Car, Trenitalia, Caronte & Tourist, Saccne Rete Ip, Mohd, Armando Arcovito, Damiano Malfi, Rent Car Messina, TarNav, Eolian Shuttle, Ram, Parco Corolla, Gival, Giucla, Di Pane, Donna Più, Elleauto Peugeot, Albertour, A’Biddikkia, Sibeg Coca Cola, Il Ciclope, Bonomo Srl, Explorer Informatica, LesPapagayo, Treemedical, Adige Car Center, Trattoria Cucinotta, Cot; gli alberghi CapoFaro Resort & Malvasia, Ravesi, Signum, Arcangelo, Eolian Milazzo, A’Alera, i ristoranti, Il Gambero, Portobello, Riconco, Cucuncio, Tinkitè, A Lumeredda.

Foto di Giovanni Isolino e Rocco Papandrea