E’ online il videoclip del primo singolo del cantautore calabrese Samuele Proto

samuele protoE’ online il videoclip del primo singolo del cantautore di Corigliano Calabro Samuele Proto, da venerdì 15 luglio in rotazione radiofonica. Il brano, dal titolo Un’impronta sul cemento, segna l’esordio del giovanissimo musicista e cantautore che firma il suo primo singolo che parla della continua ricerca per una ragazza che però, nonostante un crescendo emotivo, non percepisce il metaforico ripetersi del suo nome. «A livello musicale la canzone scava nelle mie più profonde influenze blues e pop, – racconta Samuele Proto – creando così un mix tra reggae, ballata country, melodia pop e fraseggio blues. Il tutto in un’atmosfera di leggerezza, molto estiva».  Il videoclip (online al link: https://www.youtube.com/watch?v=TjmICxk8fiw) vanta la presenza della giovane e conosciutissima youtuber Marina Banfi ed in pochissime ore ha superato 33000 visualizzazioni. Tra le collaborazioni troviamo Simone Papi (produzione ed arrangiamento), David Pecchioli (batteria), Mauro Lallo (basso) e Sara Ferrini (cori).

BIOGRAFIA
Samuele Proto nasce in Calabria nel 1997. Fin da piccolo dimostra una grande passione verso la musica grazie alle influenze di suo padre in primo luogo e successivamente ai consigli di suo fratello Francesco , il quale lo ha sempre ispirato per quello che riguarda i gusti musicali e per e l’amore verso la chitarra dalla quale ormai non si separa mai.  La passione verso il blues lo porta ben presto all’ascolto di una musica più matura e verso il cantautorato. Non a caso trova nelle figure di John Mayer, Stevie Ray Vaughan e Alex Britti i suoi idoli indiscussi ed è grazie a loro che comincia a scrivere canzoni. Il suo obiettivo infatti, è proprio quello di unire le influenze blues al pop italiano cercando di realizzare un genere musicale che in Italia fa fatica ad affermarsi.
Nel 2014 inizia la produzione di alcuni pezzi in maniera amatoriale aiutato dal suo maestro di chitarra Maurizio De Giglio. Un percorso che gli permette di avere le sue prime esperienze live ed i primi riscontri positivi.  Nel 2015 “la svolta” con l’incontro con Simone Papi, affermato produttore artistico e musicista di Firenze. Questo incontro avviene grazie alla mediazione di Vincent Masini che aveva avuto la possibilità di conoscere Samuele durante la partecipazione al festival di Castrocaro del 2015 . Samuele ha finalmente, grazie a Simone Papi, il supporto professionale di cui aveva bisogno . L’esperienza di Simone Papi lo conduce presto ad affinare e perfezionale tutti gli aspetti artistici e musicali senza snaturare la freschezza della musica e della lirica di un giovanissimo cantautore come Samuele. Insieme, dopo un anno di duro lavoro, arrivano alla produzione di un EP che rappresenta la prima pietra di una costruzione tutta ancora da venire.