Cosenza, il sindaco Occhiuto: “a differenza del Pd noi siamo avvezzi a fare i fatti”

Sindaco-Mario-Occhiuto-1-Cosenza“Ho letto le lunghissime prese di posizionE dei rappresentanti del Pd in difesa di Oliverio e di attacco al mio operato e devo dire che loro sono molto avvezzi con le parole. Ma noi, a loro differenza, siamo avvezzi a fare i fatti”. Lo afferma, in una nota, il sindaco e presidente della Provincia di Cosenza, Mario Occhiuto, replicando alle dichiarazioni del Gruppo provinciale del Pd. “La Provincia - aggiunge – e’ ancora sotto la mia guida perche’ questo e’ stato deciso dagli elettori. Quindi non serviranno le minacce e i tentativi di condizionamento politico e personale a cambiare questo stato di fatto. Abbiamo abbondantemente spiegato quale sia la situazione alla Provincia e abbiamo risposto con denunce alle dichiarazioni di Di Natale e di Bressa. Capisco che per i rappresentanti del Pd sia piu’ facile spostare l’attenzione su altri che non guardare cosa la Regione sta facendo per i calabresi: il nulla. La Regione, che dovrebbe contribuire allo sviluppo delle citta’, sta invece bloccando, solo per dispetto politico, le opere e i finanziamenti che servono per il bene della collettivita’. Perche’ questi amministratori sono abituati a ragionare solo sotto l’ottica dei partiti e non per quella del bene comune”. “Io sono presidente della Provincia e sindaco di Cosenza - dice ancora Occhiuto – e devo essere visto come rappresentante di due enti e non come una persona appartenente a un partito loro opposto. Ogni amministratore ha il compito di gestire un territorio e garantire dei servizi per offrire una qualita’ di vita migliore ai cittadini. Una responsabilita’ che, evidentemente, quelli che amministrano la Regione non avvertono, presi dal loro far nulla o dal loro ostacolarmi. Confondendo l’aspetto politico con quello istituzionale e agendo in danno solo dei cittadini di Cosenza e di tutta la Calabria”.