Città Metropolitana, Caridi (FI): “i lavori del centrodestra procedono speditamente”

città metropolitana reggio“A pochi giorni dalla presentazione delle liste per l’elezione del Consiglio Metropolitano posso tranquillamente affermare che si sta facendo un ottimo lavoro differentemente da quanto appreso sulla stampa. Ancora una volta si alimentano contrapposizioni tra me e l’amico Sandro Nicolò, neanche fossimo Davide e Golia, con il quale anche in occasione della formazione delle liste, si lavora in totale sintonia, soprattutto per quanto riguarda il principio di rappresentanza in seno al nuovo consiglio metropolitano. La nostra coalizione ritiene, infatti, improponibile la presentazione di un nuovo consiglio che sia la copia del consiglio comunale di Reggio Calabria”, scrive in una nota il senatore Caridi. “La città metropolitana è un’altra cosa e i territori che la compongono – prosegue- devono essere rappresentati adeguatamente, nonostante il metodo del voto ponderato li penalizzi. Chiaramente, da un punto di vista strategico, il centrodestra si muove differentemente dal PD con l’obiettivo di rendere partecipe, fortificandole, le zone della Locride e della Piana di Gioia Tauro. A tal proposito gli sforzi del centrodestra sono tutti concentrati su questo principio e non intaccano l’unità, obiettivo raggiunto ormai da tempo. Gli incontri che hanno caratterizzato questo periodo e che seguiranno fino al termine ultimo di presentazione delle liste per il nuovo consiglio, hanno sposato e sposeranno la logica che differisce da quella di partito, strutturata sull’ascolto dei sindaci dei vari contesti che in una fase costituente della Città Metropolitana, hanno il diritto di essere rappresentati insieme alla loro voglia di cambiamento rispetto ai modelli di governo propinati fino ad oggi, a tutti i livelli”, conclude.