Cinquefrondi (Rc): si è concluso oggi il secondo dei tre appuntamenti di trekking

TrekkingSi è concluso oggi il secondo dei tre appuntamenti di Trekking organizzato e curato da Grazia Guerrisi della Polisportiva Lienaverde insieme al Comune di Cinquefrondi all’interno del palinsesto estivo  ”E…state in movimento”. L’escursione ha visto numerosi partecipanti provenienti dai diversi comuni della Piana curiosi di immergersi in un luogo totalmente abbellito, ritoccato e modellato  dalla natura stessa dove l’uomo ancora ( e per fortuna) non ci ha messo mano: il vallone scavato dal fiume Sciarapotamo che ospita una rarita” già estinta , una gigantesca felce tropicale : la Woordawardia radicans, ovvero “fossile vivente” la cui origine risale ai vari milioni di anni fa. Ma storia e natura, anche in questo appuntamento, hanno avuto il loro punto d’incontro, difatti, si narra che proprio in questo luogo venne costruito, ai tempi dei coloni Greci, un tempio dedicato alle Muse. Il percorso ha avuto inizio da Piazza della Repubblica per poi costeggiare tutto il fiume ed arrivare ad una meravigliosa cascata d’acqua tonificante dove i partecipanti hanno potuto fare il bagno. Il paesaggio agreste ha fatto da sfondo al rientro nel primo pomeriggio passando dalla vecchia conceria cinquefrondese che ha caratterizzato per un periodo il commercio del paese, alimentando, in tempi recenti non poche polemiche. Interessante è stato, poi, il passaggio per le vie di uno dei Borghi più caratteristici di Cinquefrondi, “U Burgu i Santa Maria” che fu uno dei cinque villaggi di Cinquefrondi nei tempi della sua nascita.