Celebrazione Eucaristica della Delegazione Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio in occasione della Festa Liturgica dei SS. Anna e Gioacchino

Costantiniano 2La  Delegazione Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, il più antico Ordine Cavalleresco della storia e della Cristianità, ricorrendo la Festa Liturgica dei SS. Anna e Gioacchino, genitori della Beata Vergine Maria, ha voluto ricordare, attraverso la celebrazione di una Santa Messa, queste due grandi figure che hanno vissuto la loro Santità in età avanzata. Secondo un’antica tradizione, infatti, essi erano già anziani quando fu loro affidato il compito di dare al mondo, custodire e allevare la Santa Madre di Dio. In particolare la madre della Vergine, è titolare di svariati patronati quasi tutti legati a Maria; è invocata per la raccolta del fieno; è patrona di orefici e bottai, dei fabbricanti di scope, dei tessitori, dei sarti, fabbricanti e commercianti di tele per la casa e biancheria. È soprattutto patrona delle madri di famiglia, delle vedove, delle partorienti, è invocata nei parti difficili e contro la sterilità coniugale. La solenne Cerimonia Eucaristica, officiata dal Priore della Delegazione, Mons. Antonio Morabito, si è svolta a Reggio Calabria nella Chiesa di Sant’Anna, retta dallo stesso Priore, al cospetto di molti fedeli. Presenti alla cerimonia il  Rappresentante per la Città di Reggio Calabria Cav. Emanuele Nazario Scarlata, i Cavalieri Antonino Giuseppe Sgrò e Giuseppe Tedesco, i Volontari Savasta, Paparo, Chirico, Rombolà e Sansalone.