Canolo (Rc), imprenditore denunciato

carabinieriDurante i normali servizi di pattuglia per il controllo del territorio e la prevenzione dei reati in genere, i Carabinieri della Stazione di Agnana Calabra, in Canolo, hanno notato uno scarico di acque reflue nei pressi del torrente Pachina e dei rifiuti speciali accumulati in quell’area. I successivi accertamenti effettuati unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo Ecologico di Reggio Calabria, hanno consentito di denunciare un imprenditore 50enne del posto poiché ritenuto responsabile di gestione di acque reflue ed emissione di fumi senza le previste autorizzazioni. La zona interessata è stata sottoposta a sequestro come disposto dall’A.G.