Bagno di folla ieri a Caltagirone per la prima serata della “Scala Illuminata”

Ieri sera 24 luglio si è tenuta a Caltagirone la prima serata del tradizionale appuntamento della “Scala Illuminata”, tradizionale spettacolo della città della ceramica

scalinata illuminata (4)Bagno di folla, ieri sera, per il primo dei due appuntamenti di luglio con la “Scala illuminata”, lo spettacolo di luci e colori, unico al mondo, che vede trasformarsi la monumentale Scala di Santa Maria del Monte (142 gradini tutti decorati con splendide maioliche) in un fantasmagorico tappeto di fuoco. Circa 3700 i “coppi” in carta multicolore (bianca, che si “traduce” nel colore giallo, rossa e verde) utilizzati ieri sera per illuminare il bel disegno di Antonio Navanzino, ispirato a una maiolica del ‘700 conservata nei musei siciliani. Si è trattato di un omaggio alla sfera civile di Caltagirone (l’aquila con lo scudo crociato genovese) attorniata da decorazioni a foglia d’acanto (simbolo di resurrezione). L’installazione è stata curata da Enzo Ripullo e dai suoi “angeli della Scala”.

Lo spettacolo della Scala illuminata sarà ripetuto oggi 25 luglio, alle 21,30, con un disegno diverso che, opera del compianto Antonino Ragona, rappresenta San Giacomo nel fercolo e, nella parte inferiore, l’araldica caltagironese. Ma stasera 25 luglio, giornata – clou della festa di San Giacomo, patrono di Caltagirone, altro appuntamento da non mancare è anche la processione con il secentesco corteo del Senato civico e delle autorità. “La Scala illuminata e la festa di San Giacomo – sottolinea il sindaco Gino Ioppolo – si confermano eventi di grande richiamo per i fedeli e i turisti, ma pure un forte elemento identitario per la nostra comunità”.