Attentato Nizza, almeno 84 morti ma ci sono decine di dispersi

Attentato Nizza, bilancio sempre più grave: 84 morti accertati, decine di dispersi

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Sale a 84 morti il bilancio dell’attacco terroristico a Nizza. I feriti in condizioni gravi sono 18. Una cinquantina i feriti meno gravi, mentre 120 le persone che sono state curate dai soccorritori. Un portavoce del ministero dell’Interno ha confermato che tra vittime ci sono molti bambini. Purtroppo risultano ancora numerosi dispersi, “diverse decine” secondo le autorità locali. Secondo alcune testimonianze, il camion e’ andato avanti per circa due chilometri prima di fermarsi, guidando a zig zag per travolgere quante piu’ persone possibile.

Il guidatore del camion che si e’ scagliato ieri sulla folla a Nizza ”era solo a bordo del veicolo“, e “se ha avuto complici, e’ stato a monte“. Lo afferma un cronista di Le Figaro sul sito web del quotidiano, spiegando che la polizia sta esaminando le immagini della videosorveglianza cittadina per capire da dove esattamente  l’attentatore e’ partito.

Il camion bianco che e’ stato utilizzato per effettuare l’attacco di Nizza era stato affittato un paio di giorni prima di giovedi’. Secondo i documenti di identita’ trovati all’interno del camion, l’attentatore era un uomo di 31 anni di origine tunisina, residente a Nizza. I procuratori anti-terrorismo stanno ora indagando.

Le armi trovate all’interno del camion includono una granata “inutilizzabile” e armi “fittizie”.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
LaPresse/Gian Mattia D'Alberto