Ammazzateci Tutti e ConDivisa: “operazione Frontiera plauso all’Arma e alla DDA”

13820718_10208633294781470_1308802051_n“Intendiamo esprimere la nostra riconoscenza ai Magistrati della DDA, ai Carabinieri del ROS e del Comando Provinciale di Cosenza che, hanno preso parte alla storica operazione “Frontiera”. Affermano in una nota stampa congiunta Lia Staropoli, presidente di “ConDivisa”, e Aldo Pecora, presidente di “AmmazzateciTutti”, le due associazioni che si occupano peraltro di promuovere gratuitamente la legalità attraverso i valori che trasmettono le Forze dell’Ordine. “L’operazione coordinata dalla DDA di Catanzaro, ha impiegato circa 400 Carabinieri guidati dal Generale Giuseppe Governale e dal Generale Andrea Rispoli – continua la nota – ed ha azzerato il potere della ‘ndrina dei Muto che esercitava il pieno controllo sul territorio. Apprendiamo dalle dichiarazioni del Procuratore Nicola Gratteri che tra gli indagati ci sono anche diversi amministratori giudiziari: “Infedeli, asserviti alle organizzazioni mafiose, perché i beni confiscati continuavano a essere gestiti dalla cosca”. Le vostre operazioni continuano a tracciare una linea netta di demarcazione e ad insegnarci che in Calabria, molti insospettabili continuano a prestare consenso sociale a boss e ad affiliati, confidiamo nel vostro operato anche per l’allontanamento di questi soggetti da incarichi delicati”.