Trionfo di Occhiuto a Cosenza: “ripartiremo dalle buone pratiche”

Sindaco-Mario-Occhiuto-1-Cosenza“Ripartiremo da buone pratiche, abbiamo portato la raccolta differenziata al 60 per cento, ora dovremo rafforzare la rete idrica, la rete dovremo migliorare l’illuminazione pubblica e il trasporto pubblico, dovremo fare opere di riqualificazione urbanistica. Sulle politiche sociali, nonostante i tagli agli enti località avevamo già avviato delle iniziative e vogliamo accentuarle, ci sono molte persone che vivono situazioni svantaggiate e in povertà e abbiamo dei progetti con le associazioni”. E’ raggiante Mario Occhiuto dopo la grande vittoria alle elezioni comunali di Cosenza. Della sua nuova squadra di governo farà parte anche Vittorio Sgarbi: “il significato di questa elezione -ha detto- è l’abilità della politica che viene premiata dall’impegno. La gente ha votato Pcchiuto perché ha fiducia. Il Pd non ha idee originali, perché i cittadini dovrebbero vuotare qualcosa di gassoso e vuoto?”. Sulla squadra che amministrerà la città Occhiuto intende confermare alcuni “vecchi” amministratori. La tornata elettorale boccia il Pd e Ala a Cosenza. La lista “Per Cosenza oltre i colori” sostenuta da Ala, rappresentata in Calabria da Giacomo Mancini e Giuseppe Galati, non è riuscita a conquistare neanche un seggio e dunque resterà fuori dal consiglio comunale di Cosenza.