Taormina, maxi blitz nella riserva naturale: numerosi sequestri e denunce

La Capitaneria di porto di Messina, i carabinieri di Taormina e la Guardia di finanza di Taormina hanno condotto una maxi operazione sull’Isola Bella

Taormina_IsolaBella2Capitaneria di porto, Carabinieri e Guardia di Finanza tutti uniti in una maxi operazione sull’Isola Bella: dopo una prima fase di osservazione dell’area, sono intervenuti per contestare i reati nella Riserva naturale. Di mira sono stati presi i corpi morti per gli ombrelloni con conseguenti denunce per occupazione abusiva di area demaniale marittima e sequestri di oggetti per la balneazione affittati abusivamente ai turisti.
Scattate anche le denunce per evasione fiscale per la non emissione di apposite ricevute verso soggetti italiani e stranieri.