Taormina: cancellato il concerto di “Amici Tour” in programma al Teatro Antico

Il concerto-evento “Amici Tour”, in programma per il 6 agosto al Teatro Antico di Taormina, è saltato a causa del mancato invio del nullaosta da parte della Sovrintendenza ai beni culturali

teatro anticoLa Sovrintendenza ai Beni Culturali, a meno di due mesi dall’avvio dell’evento “Amici Tour” che avrebbe dovuto festeggiare i migliori anni dello spettacolo televisivo, campione di incassi, “Amici di Maria De Filippi”, ha deciso di non rilasciare il nullaosta e di non concedere l’utilizzo del Teatro Antico di Taormina per l’evento musicale in quanto “primo di valenza artistica nazionale”.

L’associazione organizzatrice dello spettacolo, “Angeli della tv“, il 7 giugno scorso aveva ricevuto un primo parere positivo da parte del Comitato scientifico dell’assessorato ai beni culturali, e adesso, inaspettatamente, si è vista negare l’opportunità ed è stata costretta alla riorganizzazione dell’intero concerto. “C’era grande urgenza in quanto avevamo attivato la produzione nelle varie competenze quali allestimenti, servizi, pubblicità e quant’altro per il buon esito del concerto a Taormina, dando comunicazione che eravamo pronti per l’istruttoria della pratica quale pagamento del canone – commentano gli organizzatori. Solo adesso in maniera informale siamo venuti a conoscenza che la nostra data verrà concessa forse per il concerto di Albano e Romina. Un segnale di poca trasparenza nella pubblica amministrazione.”amici-11

Inoltre, l’associazione ha chiesto alla procura di indagare sull’accaduto: ” il giudizio dell’Ente, inoltre, ha causato non solo un danno all’immagine nei confronti sia della nostra Associazione sia del programma Amici, definito dalla stessa Sovrintendenza ‘privo di valenza artistica nazionale’, ma anche un danno economico – continua l’associazione. Una scusa scriteriata e insensata di fronte a un programma nel quale sono emersi i maggiori artisti musicali e di danza italiani, quali Alessandra Amoroso ed Emma Marrone. Attendiamo una  risposta scritta dalla direttrice dell’Ente Maria Costanza Lentini, che spieghi le motivazioni della scelta“.