Successo di pubblico per la “Notte del libro” del Liceo Rechichi di Polistena (Rc)

Un momento dell'iniziativa“Un’iniziativa che vede la luce per la prima volta nel 2016 è che il Liceo “Rechichi” intende istituzionalizzare come appuntamento annuale”. Così il Dirigente Scolastico del Liceo Statale di Polistena, la professoressa Francesca Maria Morabito, saluta l’edizione de “La notte del libro. La letteratura incontra l’arte”, che si è svolta lunedì 6 giugno nella sede dell’Istituto. “Fare rete tra allievi e professori con uno sguardo al territorio, per portare le conoscenze e le competenze degli studenti fuori dalle aule scolastiche e far vedere alla società civile di cosa sono capaci i nostri ragazzi – continuato”. Dopo la presentazione della manifestazione al Salone delle Feste, aule aperte nella sede di Via Lombardi, con reading letterari, sul mito e sulle opere di autori italiano e stranieri. Ma anche musica, grazie alle abilità artistiche degli studenti della sezione staccata del liceo di Cinquefrondi. Su un’idea nata dal professor Enrico Tromba che, al Salone delle Feste, ha ricordato l’importanza di promuovere la cultura, del saper fare squadra, per contribuire alla crescita umana e civile delle giovani generazioni. Con il contributo delle professoresse Erminia Albanese, Michela Orlando, Giovanna Sabatino, Angela Scolaro, Natalia Sorbara, Concetta Nicolosi e Milena Coccoli che ha tenuto una mini lezione sul Caravaggio, artista prediletto del docente Giuseppe Formica, recentemente scomparso. E a lui, gli studenti e i colleghi del Liceo hanno dedicato uno spazio con l’esposizione delle sue opere artistiche e di quelle realizzate dai suoi allievi. Una comunità che ha celebrato, così, la conclusione delle attività didattiche per il 2016. Con la significativa presenza del Sindaco di Polistena Michele Tripodi che, assieme all’assessore al ramo Nelly Creazzo, al Presidente del Consiglio Comunale Angelo Borgese e del capogruppo di maggioranza Giuseppe Politanò, ha fatto visita al Liceo e ammirato l’esposizione dei volumi, tra cui quelli in prestito dalla biblioteca cittadina.

 Dirigente scolastico Morabito e prof Tromba