Stromboli, si lavora al recupero del “Masaccio”: timori per la perdita di carburante

La compagnia di navigazione ha voluto ringraziare gli abitanti dell’isola per aver prestato repentinamente soccorso ai turisti

liberty lines (4)L’aliscafo Masaccio, semi-affondato a Stromboli giovedì scorso dover urtato la banchina del porticciolo sospinto dai forti venti di scirocco, potrebbe essere recuperato nelle prossime 48 ore dal personale tecnico della Libertylines. Prima, però, va constatato se nelle acque delle Eolie sia fuoriuscito o meno il carburante dall’imbarcazione. La compagnia, dopo aver ringraziato gli abitanti dell’isola per aver prestato soccorso ai turisti coinvolti nell’incidente, ha ottenuto frattanto dal Tenente di Vascello dell’Ufficio circondariale marittimo di Lipari un’ordinanza per interdire la parte del porto interessata dai lavori di recupero.

[foto d’archivio]