Siderno: “Fattore Comune” piange la scomparsa del prof. Peppe Reale

luttoFattore Comune piange la scomparsa del Professore Peppe Reale, una fra le figure più belle della nostra cittadina. Se ne va con lui un altro pezzo della Siderno cresciuta grazie a passione, alti valori e ideali: esempi tangibili di amministrazione coerente ed onesta.

Dirigente del PCI, vicesindaco per diverse legislature, Consigliere Provinciale, fondatore e Presidente del “Comitato per la Difesa della Memoria Storica” ma, soprattutto, uomo di grande spessore culturale, civile e umano, Peppe Reale ha manifestato un grande amore per la sua Siderno, lasciando un vuoto incolmabile in tutti noi.

Caro professore, ci mancheranno i tuoi interventi accesi, lucidi e coerenti;  la tua presenza tangibile tra la gente e con la gente; la tua partecipazione attiva ad ogni evento politico e culturale; il tuo profuso fervore e l’amore senza riserve per la nostra città.

Non possiamo dimenticare il tuo intervento del 27 Gennaio u.s. quando ti sei rivolto agli  studenti parlando col cuore e con la mente, regalando loro attimi indefiniti di crescita e di conoscenza; e nemmeno quello del 25 Aprile quando, con ardita passione quale era la tua, hai mirato dritto agli alti valori della Conoscenza, della Memoria, della Libertà e della difesa assoluta della nostra Carta Costituzionale.

Orgoglioso del tuo “Comitato per la Difesa della Memoria Storica”, ti sei battuto sino alla fine per far conoscere antri di vita vissuta e da  valorizzare, ripercorrendo tempi, passaggi, azioni  ed opere di persone  che meritano riconoscenza. Ci sentiamo, adesso, orfani, ma alto rimane il messaggio che ci hai lasciato in eredità col tuo fervore, la tua battaglia, il tuo esempio e il tuo ideale di cittadinanza attiva e costruttiva per il bene comune, il VERO bene comune. E tutto questo lo ricorderemo e lo tramanderemo con affetto, cura e rispetto, consci, però, che abbiamo un dovere nei tuoi riguardi e nei riguardi dei nostri figli perché le Memoria, come dicevi tu, rimanga viva e propulsiva.

Ciao Peppe!