Scopelliti, salta il processo sul caso Fallara: “probabile incompatibilità del collegio giudicante e difetto di notifica”

Reggio Calabria, salta l’inizio del processo d’appello per Scopelliti sul caso Fallara

Scopelliti

Slitta l’inizio del processo d’appello sul “caso Fallara“, a carico di Giuseppe Scopelliti, Sindaco di Reggio Calabria dal 2002 al 2010 e Presidente della Regione Calabria dal 2010 al 2014: il processo era fissato per le ore 09:00 di oggi, ma per difetto di notifica e probabile incompatibilità del collegio giudicante la prima seduta non si terrà in data odierna.
Scopelliti è stato condannato in primo grado a 6 anni di reclusione per “abuso d’ufficio in atto di ufficio” e “falso in atto pubblico” sui bilanci del Comune tra 2008 e 2010, ritenuti “irregolari” dal tribunale presieduto da Olga Tarzia. Dopo la sentenza, Scopelliti si è dimesso dal suo incarico di Presidente della Regione Calabria, sancendo la chiusura anticipata della legislatura. Adesso il politico reggino, che intanto sta lavorando alla ricostruzione del centro/destra con la nuova AN (Azione Nazionale), dovrà attendere per avere un giudizio definitivo: i tempi continuano ad allungarsi e anche l’orizzonte della sentenza di secondo grado diventa più lontano.