Santa Teresa di Riva, domani un incontro tra sindacato e azienda per la raccolta differenziata

Raccolta indifferenziata a Santa Teresa di Riva, la Fit Cisl raccoglie il grido d’allarme dei lavoratori. Domani incontro tra sindacato e azienda

raccolta differenziata del vetroInefficiente organizzazione del lavoro, mancanza di una adeguata programmazione, totale carenza di strutture idonee a garantire un ambiente di lavoro salubre e sicuro. Sono solo alcune delle criticità emerse nel confronto convocato dalla Fit Cisl di Messina con i lavoratori che effettuano il servizio di raccolta differenziata nel comune di Santa Teresa di Riva. Sul tavolo dell’assemblea la situazione di grave difficoltà nello svolgimento del servizio da parte dei lavoratori nel comune jonico. «Non si può contestare nulla ai lavoratori – affermano Valerio Bernava della Ust Cisl Messina e Rosaria Perrone della Fit Cisl Messina – perché, pur di far avviare nel migliore dei modi il nuovo servizio di gestione rifiuti del comune di Santa Teresa, si sono fatti carico di tante ore di lavoro straordinario a causa della totale mancanza di programmazione. Secondo quanto emerso, riteniamo che una delle cause possa essere anche un sottodimensionamento dell’appalto in termini di forze occupazionali, evidenziato dalle difficoltà di organizzazione e di svolgimento del lavoro con appena 15 addetti in un territorio vasto come quello santateresino che, tra i mesi di giugno e settembre, raddoppia la propria popolazione residente». Proprio per affrontare la grave difficoltà dei lavoratori, la Fit Cisl ha chiesto e ottenuto dall’azienda che gestisce il servizio di raccolta, un incontro che si terrà nel pomeriggio di domani presso la sede del sindacato.