Riunione Regione-Trenitalia per orario ferroviario

treno notte trenitaliaPresieduta dall’Assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno, si è riunita la “task force” congiunta Regione e Trenitalia per la definizione del nuovo orario ferroviario regionale. La “task force”- informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – ha lo scopo di analizzare, nel dettaglio, l’orario, anche alla luce dalle segnalazioni degli utenti, proporre soluzioni migliorative e definire priorità negli interventi di modifica. Il “focus” tecnico ha riguardato, in particolare, la linea tirrenica (dove si evidenzia una carenza di servizi offerti nel prossimo orario ferroviario nella fascia pomeridiana), e la linea Paola-Cosenza. Sulla linea jonica sono state individuate diffuse proposte migliorative dell’orario. Le modifiche discusse hanno riguardato il transito dal nodo di Catanzaro Lido, le relazioni da Crotone alla Locride e il miglioramento dell’offerta nella direzione da Sibari a Catanzaro. Un ulteriore approfondimento è stato riservato all’esame delle richieste pervenute di fermate dei treni.  Ogni soluzione proposta è stata esaminata valutando preliminarmente per quanto possibile, l’impatto sul modello di orario ferroviario non solo dal punto di vista tecnico, ma anche economico. L’obiettivo dichiarato è mantenere comunque fermi gli obiettivi strategici alla base del nuovo orario ferroviario, vale a dire, il cadenzamento, la velocizzazione, la facilità di interscambio, l’integrazione dei servizi di trasporto in alcuni nodi principali di interscambio (come, ad esempio, Lamezia Terme).Lo staff tecnico di Trenitalia sarà chiamato ora a completare, in collaborazione con RFI, il lavoro istruttorio sulle modifiche proposte e condivise dalla “task force”. I miglioramenti tecnicamente fattibili saranno introdotti in corso d’opera, nei tempi di cui Trenitalia necessita ma che saranno il più possibile contenuti.  “Ringrazio i componenti della “task force” – ha detto l’Assessore Musmanno – per l’imponente lavoro svolto nella prima riunione operativa che si è protratta interrottamente per quasi undici ore. La modifica dell’orario ferroviario è attività molto complessa, richiede impegno e massima disponibilità da parte di più istituzioni, Trenitalia, RFI, Regione, impegno che certamente non manca – prosegue l’Assessore. La “task force” consente di accelerare il processo di miglioramento progressivo della proposta di orario attraverso un confronto costante tra le parti per giungere il più rapidamente possibile a soluzioni condivise. Sono decisamente ottimista sulla possibilità che gran parte delle proposte di miglioramento dell’orario discusse dalla “task force” vengano rese operative da Trenitalia”.