Regione Calabria, il 23 giugno il consiglio regionale

consiglio_regionale_calabria-300x224Tornerà a riunirsi giovedì prossimo, 23 giugno, il Consiglio regionale per una seduta che avrà un nutrito ordine del giorno articolato in 23 punti. La convocazione decisa dal presidente dell’Assemblea, Nicola Irto, fissa l’avvio dei lavori per le ore 14:00. L’Aula sarà chiamata a pronunciarsi sulla Proposta di legge n. 99/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Primi interventi per favorire la costituzione della Città Metropolitana di Reggio Calabria” (Relatore: On. Sergio). Nei punti successivi sono indicate: la proposta di provvedimento amministrativo n. 123/10^ di iniziativa dell’Ufficio di Presidenza, recante: “Approvazione del rendiconto dell’esercizio finanziario 2015 e della relazione sulla gestione”; la    Proposta di provvedimento amministrativo n. 124/10^ di iniziativa dell’Ufficio di Presidenza, recante: “Riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi al 31.12.2015, ai sensi dell’art. 3, comma 4, del D.lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii. Variazioni al bilancio finanziario di previsione 2016-2018”; la Proposta di provvedimento amministrativo n. 120/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Approvazione rendiconti di gestione dell’Agenzia regionale Calabria per le Erogazioni in Agricoltura (ARCEA) esercizi finanziari dal 2011 al 2013” (Relatore: On. Aieta);  la Proposta di provvedimento amministrativo n. 121/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: Approvazione rendiconti di gestione dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria (ARPACAL) esercizi finanziari dal 2010 al 2013” (Relatore: On. Aieta); la Proposta di provvedimento amministrativo n. 114/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Bilancio di previsione dell’ ARPACAL (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria) per l’esercizio finanziario 2015” (Relatore: On. Aieta); la Proposta di provvedimento amministrativo n. 126/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Bilancio di previsione dell’ARPACAL (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria) 2016/2018” (Relatore: On. Aieta); la Proposta di provvedimento amministrativo n. 125/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Approvazione rendiconto di gestione dell’ATERP (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica) della provincia di Cosenza esercizi finanziari dal 2010 al 2013” (Relatore: On. Aieta); e la Proposta di provvedimento amministrativo n. 122/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Approvazione Rendiconto di Gestione dell’ATERP (Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica) della provincia di Catanzaro per l’anno finanziario 2013” (Relatore: On. Aieta).

Al decimo punto dell’ordine del giorno, la Proposta di legge n. 77/10^ di iniziativa del Consigliere regionale Esposito, recante: “Modifiche alla legge regionale 2 maggio 2001, n. 10 (Medicina dello sport e tutela sanitaria delle attività motorie e sportive)” (Relatore: On. Mirabello). E, a seguire, altre quattro proposte di legge: la n. 72/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Modifiche alla legge regionale 16 maggio 2013, n. 25 – Attribuzione all’Azienda Calabria Verde della funzione di supporto alla Protezione civile regionale” (Relatore: On. Aieta); la n. 144/10^ di iniziativa della Giunta regionale, recante: “Modifiche all’articolo 11 della legge regionale 16 maggio 2013, n. 25 (Istituzione dell’Azienda regionale per la Forestazione e le politiche per la montagna – Azienda Calabria Verde – e disposizioni in materia di forestazione e di politiche della montagna)” (Relatore: On. Aieta); le Proposte di legge UNIFICATE n. 97/10^ e n. 127/10^: “Modifiche alla legge regionale 29 marzo 2013, n. 15 (Norme sui servizi educativi per la prima infanzia)” (Relatore: On. Mirabello); e le Proposte di legge UNIFICATE n. 134/10^ e n. 135/10^: “Modifiche alla legge regionale n. 17/2005 (Norme per l’esercizio della delega di funzioni amministrative sulle aree del demanio marittimo)” (Relatore: On. Bevacqua). Infine l’Assemblea regionale è chiamata a pronunciarsi in merito alla Discussione sulla deliberazione della Corte dei Conti – Sezione regionale di controllo per la Calabria – n. 87/2015 “Verifica del rispetto degli obiettivi annuali posti dal patto di stabilità interno, dell’osservanza del vincolo previsto in materia di indebitamento dell’articolo 19, sesto comma, della Costituzione, della sostenibilità dell’indebitamento e dell’assenza di irregolarità suscettibili di pregiudicare, anche in prospettiva, gli equilibri economico-finanziari sul Bilancio di previsione 2015 della Regione Calabria”; alla Discussione sulla deliberazione  della Corte dei Conti – Sezione regionale di controllo per la Calabria – n. 95/2015 “Relazione sulle società partecipate ed enti strumentali della Regione Calabria”; alla Discussione sulla deliberazione della Corte dei Conti – Sezione regionale di controllo per la Calabria – n. 2/2016 “Relazione sulla gestione del patrimonio della Regione Calabria con riferimento agli esercizi 2009-2014” e alla    Discussione sulla deliberazione della Corte dei Conti – Sezione regionale di controllo per la Calabria – n. 12/2016 “Relazione annuale sulla tipologia delle coperture finanziarie adottate nelle leggi regionali approvate nel 2015 e sulle tecniche di quantificazione degli oneri (art. 1, comma 2, del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174 convertito in legge 7 dicembre 2012, n. 213)”.