Reggio Calabria, siglato l’accordo di collaborazione tra il Coni Calabria e l’Università Mediterranea

università-mediterraneaInizia ufficialmente il Corso di Alta Formazione teorico-pratico “Giustizia sportiva e processo” è rivolto ai laureati in Giurisprudenza e agli avvocati. Nei saloni del Coni Regionale a Reggio Calabria, è stato siglato l’accordo di collaborazione tra il Coni Calabria e l’Università Mediterranea. Il bando di partecipazione al corso è stato pubblicato sul portale www.unirc.it, data di inizio lavori il 18 giugno.  Il corso si propone di analizzare l’attuale sistema della giustizia sportiva (nazionale ed internazionale) per formare professionisti specializzati nella materia sportiva in grado di rispondere alle esigenze dei diversi soggetti nei diversi ambiti e gradi del processo. Sessanta ore tra lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche con redazioni di atti e pareri. La formazione tratterà diversi argomenti: caratteri dell’ordinamento sportivo nazionale, illecito sportivo e diverse forme di responsabilità che ne derivano, organi della giustizia territoriale e nazionale, giusto processo sportivo e controversie in tema di lavoro sportivo.  L’aspetto organizzativo, curato in collaborazione con l’Ordine degli avvocati, prevede tre moduli per consentire di coprire l’intero territorio regionale. Uno per Reggio (che comprenderà anche gli ordini di Palmi e Locri), il secondo per Catanzaro (Crotone, Vibo e Lamezia) e il terzo per Cosenza (Castrovillari e Paola). <<L’intento del Coni – dichiara il presidente del comitato regionale Maurizio Condipodero – è di creare professionalità che vadano oltre all’aspetto agonistico, figure come avvocati, procuratori e assistenti legali per atleti, società e federazioni sportive, rafforzando così il connubio sport-cultura>>.  Per il direttore del dipartimento Digiec Francesco Manganaro <<è un corso fondamentale per per affrontare le peculiarità del processo sportivo. Questo è solo l’inizio di un percorso che in futuro potrebbe coinvolgere commercialisti, ingegneri, architetti e giornalisti>>.  Alla conferenza stampa moderata dal giornalista Giuseppe Praticò, hanno partecipato inoltre il Prof. Paolo Albino Direttore Scuola Regionale dello Sport, l’Avv. Alberto Panuccio Presidente Ordine Avvocati Reggio Calabria, l’Avv. Giancarlo Tropiano Consigliere Ordine Avvocati Locri e la Prof.ssa Angela Busacca dicente di Diritto Sportivo che curerà il coordinamento del corso.  Le domande di ammissione dovranno pervenire all’ufficio protocollo del Dipartimento, Via dei Bianchi, 2 – 89127 Reggio Calabria o alla pec: digiec@pec.unirc.it, entro le ore 12 del giorno 13 giugno; l’ammissione al corso avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.