Reggio Calabria, proseguono le giornate studio in Aspromonte degli studenti del Dipartimento di Agraria

AgrariaProseguono le esercitazioni didattiche in bosco degli studenti dei Corsi di Laurea Triennale e Magistrale in Scienze Forestali e Ambientali del Dipartimento di Agraria della Mediterranea che quest’anno per la prima volta sono svolte nel territorio del Parco Nazionale d’Aspromonte. In virtù di uno specifico accordo Istituzionale. “Imboschiamoci per studiare”, è l’esperienza didattica che prevede “escursioni e laboratori a cielo aperto” per scoprire la biodiversità aspromontana con un approccio multidisciplinare, quale è quello offerto dal percorso formativo in scienze Forestali e Ambientali. Gli studenti sono accompagnati dai docenti del Dipartimento di Agraria della Mediterranea,  dai tecnici del servizio biodiversità dell’EPNA e dalle Guide Ufficiali del Parco Nazionale. In questi giorni gli studenti, nelle zone più particolari ed uniche della montagna aspromontana, hanno indagato i diversi aspetti che caratterizzano le “Foreste Vetuste” presenti nell’Area Protetta con particolare riferimento alla biodiversità che edifica questi peculiari ecosistemi con osservazioni vegetazionali, floristiche, entomologiche e ornitologiche. Docenti e studenti del Dipartimento di Agraria, durante la loro permanenza in Aspromonte, stanno facendo base presso il campo MASCI di Mannoli in Santo Stefano d’Aspromonte da dove quotidianamente raggiungono le diverse località di studio grazie ai pulmini del Parco Nazionale d’Aspromonte.