Reggio Calabria: presentato il programma degli eventi dell’Estate Reggina [PROGRAMMA]

Reggio Calabria: questa mattina a Palazzo San Giorgio è stato presentato il programma degli eventi dell’Estate Reggina

falcomatàQuesta mattina a Palazzo San Giorgio a Reggio Calabria, si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione del programma dell’Estate Reggina. Erano presenti il sindaco Giuseppe Falcomatà, il consigliere delegato ai grandi eventi Nicola Paris e gli assessori della giunta comunale. Dopo aver rivolto un pensiero all’ass. Marcianò e all’ass. Zimbalatti, vittime di atti intimidatori subiti nei giorni scorsi, il sindaco ha ribadito che “in una fase così delicata dove l’amministrazione comunale, a causa del piano di equilibrio, non può investire un euro, è stato chiesto ai cittadini di aiutare l’amministrazione nella realizzazione di un calendario di eventi“. “L’amministrazione comunale – continua il sindaco – metterà a disposizione le location e quanto necessario per realizzare gli eventi voluti e creati dai cittadini“. L’estate reggina, partita già con diverse difficoltà, ha avuto inizio ieri con due manifestazioni sportive nel Piazzale della Stazione Lido. Si prosegue il 30 Giugno con il M.A.D. e Mediaset insieme per l’Hospice all’Arena dello Stretto e a Piazza Castello. Dal 2 luglio fino al 23 luglio, si svolgerà l’importante manifestazione “Tabularasa” all’Arena dello Stretto. Quest’anno, fondamentale è il contributo anche delle periferie come Pellaro e Catona, che hanno offerto diversi eventi importanti. L’estate reggina, quest’anno, proseguirà fino a settembre con le feste mariane, durante quel periodo, sarà possibile assistere all’evento musicale dell’artista Mimmo Cavallaro. Il sindaco Falcomatà ha voluto ricordare che quest’oggi si terrà l’inaugurazione del lido comunale. “Quest’anno sul piano dell’igiene, della pulizia e del decoro è stato svolto un ottimo lavoro per ridare e restituire dignità ad una eccellenza del nostro territorio. Non era facile – continua – perché la gara è stata indetta in ritardo ed in inverno il lido è stato teatro di micro-criminalità. E’ stato fatto un miracolo per un luogo a cui tanto tengono gli anziani per la sua storicità e che potrebbe essere rilanciato per la gioventù reggina“.