Reggio Calabria, Iachino (Pd): “bene la rimodulazione del Decreto Reggio, progetti concreti e attenzione alle periferie”

rimodulazione decreto reggio conferenza (1)Ho apprezzato la concretezza e l’estrema competenza con le quali il Sindaco Falcomatà ha illustrato i contenuti del nuovo schema approvato dalla Giunta comunale per la rimodulazione del Decreto Reggio. Il nuovo piano dimostra grande attenzione alla progettazione di nuove infrastrutture in periferia, con un occhio attento alla cultura, allo sport, alla mobilità, ai servizi. Un tessuto di progetti che daranno un impulso decisivo all’economia cittadina, ricostruendo il tessuto delle opere pubbliche a partire dai quartieri periferici”. E’ quanto dichiara in una nota la consigliera comunale del Partito Democratico Nancy Iachino. Nello specifico ritengo sia degna di giusta menzione – prosegue Iachino - l’attenzione dedicata dall’Amministrazione all’area del comprensorio sud della nostra Città ed in particolare al quartiere di Pellaro, dove l’ottima sinergia instaurata con le associazioni ed i soggetti più rappresentativi del territorio, ha consentito al Sindaco ed alla Giunta di individuare una serie di importanti opere che daranno un impulso decisivo all’organizzazione urbanistica del quartiere. Mi riferisco ad esempio allo stanziamento di ben 3 milioni di euro per la realizzazione del teatro, della piscina e per la riqualificazione del fabbricato in precedenza destinato a delegazione municipale. A questo si aggiungono gli interventi destinati alla mobilità cittadina che, una volta partiti, consentiranno nel giro di alcuni mesi di ripristinare completamente il manto di tutte le arterie stradali della città, compresi i sottoservizi come gli impianti idrici e fognari ed i marciapiedi che saranno finalmente liberati da tutte le barriere architettoniche che ancora oggi rappresentano un ostacolo per la qualità della vita dei diversamente abili”. “Ritengo che gli interventi programmati siano di una straordinaria lungimiranza - continua la consigliera Pd - gli esempi disseminati su tutto il territorio cittadino sono tantissimi: tra i più significativi la riqualificazione di piazza del Popolo, con la realizzazione dei parcheggi interrati e la sistemazione a verde della piazza, la realizzazione di alcuni ponti sugli snodi strategici come il torrente Scaccioti e il Calopinace nell’area adiacente al Parco Lineare Sud e lo stesso frontemare nell’area sud insieme con l’acquisto e la riqualificazione di Villa Guarna. Il disegno integrato con le opere previste dal Patto per il Sud, destinato alla nostra Città Metropolitan,a e agli interventi programmati nell’ambito del Pon Metro e delle altre misure ottenute con fondi ministeriali, completa il quadro della programmazione coordinata dal Sindaco e dalla Giunta. Un disegno complessivo che da prova di una straordinaria attenzione al territorio, segno dell’amore e della dedizione con i quali il Sindaco e la Giunta si stanno relazionando alla Città, attraverso un approccio alla gestione della cosa pubblica che il nostro territorio non conosceva ormai da troppo tempo”.