Reggio Calabria: gli alunni dell’IC Galluppi Collodi-Bevacqua incontrano il Procuratore Roberto Di Palma

20160524_113338L’aula Magna, quella del Collodi, gremita di alunni, docenti e genitori, ha ospitato un importante convegno dal titolo “La legalità al servizio del cittadino”. Alla manifestazione, introdotta dalle note musicali dell’orchestra degli alunni della scuola secondaria di primo grado Bevacqua, erano presenti il Sostituto Procuratore Roberto Di Palma, il Prof. Bombino responsabile dell’Ente Parco di Aspromonte e l’Avv. Fabio Colella, presidente della Federazione Italiana Vela.

A moderare gli interventi, lo studente Daniele Cappuccio, che dopo i saluti del Dirigente dell’Istituto, Dott.ssa Mariantonia Puntillo, che ha ringraziato gli ospiti e presentato l’evento soffermandosi sul tema della legalità,  ha introdotto con disinvoltura  i video reportage del percorso progettuale sull’art.9 della Costituzione, compiuto dagli alunni nel corso dell’anno. Un itinerario all’insegna della scoperta del patrimonio culturale del territorio, della salvaguardia delle diversità e dell’accoglienza, temi che hanno come base fondante la cultura della legalità e del rispetto reciproco.

 Nel  video reportage i momenti salienti del percorso delle classi quinte Collodi, dalla partecipazione alla cerimonia celebrativa del 4 novembre, al Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, dove gli studenti hanno potuto assistere all’Alzabandiera; la visita guidata alla Caserma dei Carabinieri di Via Aschenez, la consegna della Bandiera di Combattimento alla Fregata della Marina Militare Margottini. Altri contributi esperienziali dagli alunni del triennio di scuola secondaria sulla biodiversità, la tutela del patrimonio, le visite al patrimonio naturalistico della nascente città metropolitana.

Lusinghiero apprezzamento per l’encomiabile e originale   lavoro svolto da studenti e docenti, dal  sostituto Procuratore dott. Roberto Di Palma che ha instaurato un piacevole dialogo  con gli alunni che, abilmente stimolati, si sono dimostrati desiderosi di approfondire le loro conoscenze.  Il magistrato ha illustrato, con esempi tangibili e accattivanti i valori, i principi fondamentali e i comportamenti ai quali ispirarsi, in particolare l’adempimento dei doveri di correttezza, di disponibilità e di “umiltà”. Ha esortato gli alunni ad essere propositivi, a elaborare idee e progetti per il futuro da vivere anche nella città in cui sono nati. Sulla stessa lunghezza d’onda, il Prof. Giuseppe Bombino, che con elegante oratoria, ha esortato gli alunni ad essere protagonisti del proprio futuro e operare scelte “consapevoli”, senza mai distogliere lo sguardo dai principi valoriali cui sono stati educati.

L’Avvocato Fabio Colella, nel suo intervento ha evidenziato l’alto valore educativo della legalità  nello sport che, nel rispetto delle regole, consente la valorizzazione del ruolo di tutti e il riconoscimento del ruolo di ciascuno Congratulandosi con i relatori, per la magistrale lezione e con la Dirigente Dott.ssa Mariantonia Puntillo, per le strategie educativo-didattiche intraprese, il Presidente del Consiglio d’Istituto dott. Laganà, ha concluso i lavori confermando  la sua collaborazione per il raggiungimento di traguardi sempre più ambiziosi.

Il convegno si è concluso con la consegna degli attestati di merito agli alunni dell’orchestra, appena rientrati da una prestigiosa rassegna musicale nazionele, le cui musiche sono state colonna sonora di tutti gli eventi della scuola e delle medaglie agli alunni della 2^D che si sono classificati primi al concorso “Lo sport contro la droga”, tra gli applausi  fragorosi di tutti gli intervenuti.