Reggio Calabria: convegno dal titolo “La Beata Maria Cristina: Madre, Regina, Santa”

DSC_0107“La Beata Maria Cristina: Madre, Regina, Santa”. Questo il titolo del convegno tenutosi a Reggio Calabria, nella Chiesa di San Giorgio al Corso, promosso dalla  Delegazione Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, il più antico Ordine Cavalleresco della storia e della Cristianità. Dopo l’introduzione curata dal Delegato Vicario della Delegazione, Comm.re Dott. Aurelio Badolati, sono stati il Cav. Dott. Emanuele Nazario Scarlata, Rappresentante della stessa Delegazione per la Città di Reggio Calabria, e la Prof.ssa Maria Teresa Battiato Baccellieri  (Presidente Reggio Calabria Convegni di Cultura Maria Cristina di Savoia) a relazionare e a tratteggiare, anche con l’ausilio di immagini, la figura dell’ultima regina del Regno delle Due Sicilie nonché ultima  delle due figlie di Vittorio Emanuele I di Savoia e di Maria Teresa d’Asburgo che, sposa di Ferdinando II di Borbone, condusse la sua esistenza quotidiana  divisa tra i momenti di preghiera e l’impegno sociale, tanto da essere acclamata dalla corte e dal popolo come “Reginella Santa”. Una sovrana che si fece subito benvolere per i suoi frequenti atti di carità e generosità verso i poveri, per il suo stile di vita semplice e casto, per l’esemplarità della condotta religiosa. Grande è risultato il successo di pubblico dell’evento e della liturgia sacra che ne è seguita, concelebrata da Mons. Antonio Morabito, Priore della Delegazione e da Don Nuccio Santoro parroco della stessa Chiesa di San Giorgio, i quali hanno più volte rimarcato la dimensione spirituale di Maria Cristina rivolgendosi ai numerosi presenti, desiderosi di rivolgere una preghiera Cristiana alla Beata, protettrice, in particolare, delle donne operate al seno. Nutrita la rappresentanza Costantiniana. Oltre ai già citati Delegato Vicario Badolati e al Cav. Scarlata, erano presenti: i Cavalieri Rocco Gatto, Pasqualino Guerrisi, Pasquale Zavaglia, Antonino Giuseppe Sgrò, Domenico Greco, Nicola Amato e Roberto Silvano ; il Coordinatore dei Benemeriti Dott. Roberto Bendini con i Benemeriti M.llo Santo Scordo, Antonio Romano e Nicholas Trio; i Volontari M.llo Antonio Paparo, Avv. Giuseppe Sansalone e Dott. Andrea Apicella. Numerosi  anche i rappresentanti delle istituzioni civili e militari. Erano presenti: i sindaci dei comuni di Fiumara, Roghudi e Mongiana, rispettivamente Dott.ri Stefano Repaci, Agostino Zavettieri e Bruno Iorfida; il Commissario Prefettizio del comune di Bagnara, Dott. Antonio

Contarino; la Prof.ssa  Carmela Maria Spadaro, Presidente dell’Associazione Culturale Due Sicilie di Gioiosa Ionica; la Dott.sa Roberta Zehender Presidente A.V.O. Reggio Calabria; una rappresentanza dell’Ispettorato Provinciale di Reggio Calabria della C.R.I. (Isp. Sorella Antonia Durante); la Congrega  Maria SS. Annunziata di Pellegrina (Priore Carmelo Scordo e Avv. Antonio Latella); l’Avv. Angelo Corrado Savasta, Dirigente dell’Area Affari Legali Autorità Portuale di Messina; l’Associazione Nazionale Carabinieri e l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia presieduta dall’Ammiraglio Giuseppe Bellantone, presente alla cerimonia.

A conclusione della Santa Messa, il Delegato Vicario Comm.re Dott. Badolati, ha esternato il vivo apprezzamento della Delegazione a quanti in maniera appassionata e disinteressata si prodigano nel sociale alleviando le sofferenze altrui, come dimostrato dai Volontari dell’Ordine, Carlo Parisio, Alessandro Guerrisi e Salvatore Sebastiano Musco, ai quali sono state consegnate le Benemerenze Costantiniane per il contributo collaborativo fornito all’Ordine.