Reggio Calabria, Comitato “democrazia e costituzione”: “cresce l’interesse per l’appello salviamo la Costituzione”

costituzioneDiventano ogni giorno più numerosi i cittadini reggini che, rispondendo agli appelli del Comitato reggino “DEMOCRAZIA e COSTITUZIONE, si presentano ai gazebo per la raccolta delle firme sui due quesiti referendari abrogativi delle norme di maggiore gravità della legge elettorale “Italicum” (spropositato premio di maggioranza e capilista bloccati e quindi sottratti alla volontà di scelta dei cittadini) e sul quesito relativo al referendum “confermativo” relativo alla “deforma” di quasi un terzo degli articoli della  nostra Costituzione.

Molti i giovani, che chiedono, più degli anziani, di essere informati meglio e di ricevere risposte esaurienti, al fine di non cadere nella trappola della propaganda di chi tende a presentare sia l’Italicum sia le modifiche costituzionali come “riforme” necessarie ed opportune per consentire all’Italia maggiore “velocità” legislativa e “stabilità” di governo.

I cittadini che si recano ai gazebo per essere informati e poi firmare ricevono informazioni e risposte precise alle numerose domande che ogni giorno vengono poste.

Il Comitato “DEMOCRAZIA e COSTITUZIONE” comunica che le firme sui referendum contro l’Italicum saranno raccolte fino al 19 giugno, mentre per quel che riguarda il referendum sulla Costituzione si potrà firmare fino alla fine del mese di giugno ed informa i cittadini interessati che i gazebo saranno funzionanti secondo il seguente calendario:

      mercoledì 15 giugno 2016, dalle ore 9.30 alle 20.00, in piazza San Giorgio al Corso;

      sabato 18 giugno 2016, dalle ore  9.30 alle 20.00, in piazza San Giorgio al Corso;

       domenica 19 giugno 2016, dalle ore 18.00 alle 20.30, sul lungomare di Catona (incrocio con via XX settembre).